here downloads click here downloads 10 download Web Site downloads download 2012 download all time downloads homepage here

www.fidallazio.org

Notizie

Venerdì 12 Dicembre 2014 il Seminario “Motivazione e Relazione – aspetti psicologici nella pratica atletica” organizzato dal CR Lazio

E-mail Stampa PDF

FIDAL LAZIO OKVenerdì 12 Dicembre 2014 nella Sala Coni di Via Flaminia Nuova, 830, organizzato dal CR Lazio della Fidal si svolgerà il seminarioMotivazione e Relazione – aspetti psicologici nella pratica atletica”.

Relatore Laura Bortoli,  Ricercatrice presso l'Università di Chieti, Facoltà di Scienze dell'Educazione Motoria.

Il seminario metterà il fuoco sugli aspetti psicologici dell'Atletica Leggera per ed è riservato agli istruttori/allenatori. Al termine dell’illustrazione ci sarà un dibattito conclusivo durante il quale gli intervenuti potranno porre quesiti sull’argomento.

Programma del seminario:

ore 18.30  Accredito dei partecipanti e saluti autorità

ore 18.45 Apertura seminario: Emilio De Bonis FTR Lazio e Flavio Rambotti responsabile  Centro Studi & Formazione CR Lazio

ore 19.00  Laura Bortoli: la motivazione psicologica nella pratica sportiva

ore 20.00  pausa

ore 20.15 Laura Bortoli: aspetti relazionali: il ruolo degli adulti (allenatori, dirigenti, genitori)

ore 21.15  Dibattito e chiusura lavori 

$1·         Il seminario è organizzato dal CR FIDAL Lazio, in collaborazione con il Centro Studi & Ricerche FIDAL valido per l'acquisizione di 0,5 crediti formativi per tecnici di atletica leggera.

$1·         Le iscrizioni potranno essere inviate, entro le 24 del 09 Dicembre 2014 al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

$1·         Il costo per la partecipazione al seminario è di € 10,00 che saranno versati al momento dell’accredito.

Il CR Lazio indice il corso gratuito "Lo Speaker Nello Sport" curato da Antonio Sorrenti

E-mail Stampa PDF

FIDAL LAZIO OKImportante iniziativa del CR Lazio che ha indetto e si appresta ad organizzare un  corso, “Lo Speaker Nello Sport” che si rivolge a quanti (dirigenti di società, allenatori, atleti, organizzatori, giudici di gara, appassionati) desiderano approfondire le tematiche della comunicazione in relazione allo speakeraggio in senso lato, apprendere o perfezionare il ruolo di speaker nelle manifestazioni sportive di Atletica Leggera. Responsabile del progetto il Consigliere Antonio Sorrenti, speaker di grande capacità e competenza tecnica, che vanta una notevole esperienza maturata sul campo nel contesto di Grandi Eventi come la RomaOstia, la Maratona di Latina, Campionati Italiani Master, valicando spesso i confini regionali perché chiamato in tutta la penisola in occasione di Manifestazioni di grande spessore di atletica leggera e di triatlhon.

Quattro gli appuntamenti previsti, a partire dal prossimo 13 dicembre, le lezioni si terranno all’interno dell’Aula Coni in via Flaminia Nuova 830.

Il corso, che è totalmente gratuito, si propone di definire il ruolo di “ speaker “ non solo come semplice annunciatore, ma come un soggetto in grado di suscitare, in base al tipo di manifestazione, un clima di entusiasmo, di coinvolgimento, di animazione e socializzazione, ma soprattutto di sviluppo e valorizzazione dell’evento sportivo, in un’ottica che favorisca una maggiore considerazione e visibilità dei suoi protagonisti principali (atleti, dirigenti, tecnici, società, giudici, organizzatori, pubblico). Verranno esaminati gli aspetti tecnici e metodologici dello speakeraggio e nella fase finale del corso si effettueranno delle verifiche sia simulate che reali durante le manifestazioni sportive.

Lo stesso Antonio Sorrenti spiega come ha preso corpo l’intero progetto:

“L’idea e la mia proposta, entusiasticamente accolta dal Presidente Fabio Martelli e da tutto il Consiglio, scaturisce dalla volontà di regolamentare questo servizio, che fino ad oggi ha avuto uno sviluppo estemporaneo ed empirico, creando un albo ufficiale di speaker riconosciuti dalla Federazione distinguendo gli speaker in relazione al settore di azione, tenendo conto delle attitudini di ognuno dei partecipanti (pista, strada) e del livello delle Manifestazioni (provinciali, regionali, nazionali).

Il Tutto in un’ottica che favorisca maggiore considerazione e valore al ruolo dello speaker, stabilendone l’indispensabilità per ogni manifestazione di atletica, raccontando in diretta ad atleti, tecnici, società, giudici, organizzatori e soprattutto al pubblico quanto sta avvenendo in strada o in pista ma soprattutto trasmettendo emozioni.

Altro obiettivo è quello di creare l’opportunità per giovani appassionati di mettere in evidenza la propria personalità e comunicatività per migliorare con impegno e motivazione la loro personale professionalità. Vogliamo inoltre istituire la doppia figura di speaker che dal campo segua le gare in svolgimento dando continui aggiornamenti considerando oltremodo l’interfaccia con il sistema STREAMING e di collegamento informatizzato con le varie pedane per essere aggiornati in tempo reale. Non ultimo in ordine di importanza, vogliamo far sì che lo speaker divenga punto di riferimento e di collegamento con le società sportive che volessero informare e evidenziare il valore dei propri atleti di maggiore rilievo oltre all’attività sociale delle stesse soprattutto a livello promozionale”.

Ricordiamo a tutti gli interessati che per le iscrizioni (gratuite) al corso possono rivolgersi al CR Lazio in via Flaminia 830 o inviarle alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il prossimo 10 di dicembre.

Le finalità del corso-

* Valorizzare chi già opera come conduttore nelle Manifestazioni di carattere agonistico - sportivo e

   Amatoriale;

* Offrire l’opportunità a tutti coloro che desiderano con passione ed entusiasmo conoscere e intraprendere

  il ruolo di speaker utilizzando una innovativa proposta formativa mirata e originale nel suo genere.

Il Programma del Corso Speaker

 

APERTURA DEL CORSO E SALUTO – Fabio Martelli

1 – L’ORDINAMENTO SPORTIVO DELL’ATLETICA LEGGERA – Relatori Alberto Villa –Emilio  De Bonis

Organi centrali e periferici della Fidal, funzioni e compiti

Statuto e regolamenti federali

Categorie Fidal

Campionati Individuali Nazionali e periferici (pista, marcia, montagna, strada, indoor, cross)

Campionati di Società

Attività con la Scuola

2 – REGOLAMENTO TECNICO INTERNAZIONALE – Relatore Gruppo Giudici Gare

Specialità dell’Atletica

Regole delle Gare di Atletica

Ufficiali di Gara

Funzioni dello Speaker

3 – GLI STRUMENTI  DELLO SPEAKER  Relatori Antonio Sorrenti – Gianni Marchetti

L’informazione

Il processo di comunicazione

Le pubblicazioni statistiche

Siti Internet

Gli archivi personali

La preparazione

I mezzi tecnici

4 – ORGANIZZAZIONE MANIFESTAZIONI – Relatori Alberto Villa – Valerio Viola

Figure presenti sul campo gara

Aspetti Organizzativi

Tecnologia

 

PARTE PRATICA (Sorrenti/Villa)

1 – LA MANIFESTAZIONE

Apertura

Orario

Principali momenti

Partner

Commemorazioni

Appuntamenti ed altre Manifestazioni

Streaming

Chiusura

2 – LA GARA

Presentazione

Commento

Lettura Risultato

Premiazione

Rettifiche

Correzione di errata comunicazione

ASDPETTI ORGANIZZATIVI DEL CORSO

1 INCONTRO

SABATO 13 DICEMBRE presso sala Coni Via Flaminia Nuova 830 ore 09.00 – 13.30

Nella Mattinata verranno trattati i punti 1 – 2 e parte del 3

2 INCONTRO

SABATO 20 DICEMBRE presso sala Coni Via Flaminia Nuova 830 ore 09.00 – 13.30

3 e punto 4 e un’ora di parte pratica

3 INCONTRO

Manifestazione 17/18 Gennaio Casal del Marmo

4 INCONTRO

Manifestazione 24 Gennaio Farnesina Lanci Lunghi

Nel  secondo  e terzo incontro i partecipanti dovranno prepararsi su argomenti specifici della manifestazione che verranno dati ad ognuno di loro in modo da dimostrare la preparazione sia teorica che pratica.

Il corso è gratuito

 

SCHEDA ISCRIZIONE CORSO SPEAKER DI ATLETICA LEGGERA

 

COGNOME E NOME ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­ _____________________________________________________________

 

LUOGO E DATA DI NASCITA________________________________________________________

 

INDIRIZZO _____________________________________________________________________

 

CAP/CITTA’ ____________________________________________________________________

 

RECAPITI TELEFONICI ____________________________________________________________

 

TITOLO DI STUDIO _______________________________________________________________

 

PROFESSIONE __________________________________________________________________

 

IMPEGNO ALL’INTERNO DELL’ATLETICA (Dirigente, Tecnico, Giudice, Atleta)

 

_______________________________________________________________________________

 

______________________________________________________________________________

 

ESPERIENZE DA SPEAKER IN QUALSIASI AMBITO

 

_______________________________________________________________________________

 

_______________________________________________________________________________

 

DATA___________________                                                FIRMA__________________________

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Novembre 2014 11:42

E' partito ufficialmente dalla Cecchignola il progetto Club Lazio

E-mail Stampa PDF

club lazio Parte sotto i migliori auspici l'avventura del Club CR Lazio, che ha tenuto ieri il suo primo incontro nella cornice dello splendido impianto del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito alla Cecchignola.

 

Una bella giornata di sole ha accolto atleti, tecnici e genitori che sono intervenuti numerosi al raduno iniziale del Club, sotto la guida dei referenti tecnici di settore.

 

Emilio De Bonis quale Fiduciario Tecnico Regionale ha aperto la giornata spiegando le finalità tecniche dell'importante iniziativa e sottolineando l'impegno del Comitato Regionale a sostegno del Progetto. A seguire Flavio Rambotti come Centro Studi & Formazione ha indicato le modalità di adesione al Progetto ed il calendario dei prossimi incontri. In chiusura Luca Zanoni ha riassunto i contenuti programmatici della giornata sottolineando la presenza dei tecnici sui campi. Presenza intesa come fulcro tecnico ed educativo per l'atleta. Gli incontri oltre ad avere un valore tecnico tra gli addetti, sono diretti alla crescita dei singoli atleti attraverso l'analisi del loro allenamento.

 

Prossimo impegno il 22 novembre presso il centro l'impianto del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle in via Croviana, 120.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Novembre 2014 10:13

Assegnati a Frascati i titoli regionali di Corsa su Strada

E-mail Stampa PDF

frascati 1fdòklxàTanti, tantissimi, lanciati lungo i suggestivi viali del parco di Villa Torlonia a Frascati. Un fiume in piena di ragazzini, molti dei quali alla loro prima gara, per prendere confidenza con la corsa, con le proprie capacità, nel confronto con gli altri. E’ toccato a loro, ai giovanissimi delle categorie Esordienti, aprire  la 14° edizione del Campionato Regionale di Corsa su Strada, valido anche come Campionato Provinciale e seconda tappa del Trofeo Athletics.

Un appuntamento atteso, quello di quest’anno, il primo ad essere disputato in autunno, dopo tanti anni di svolgimento in primavera. Il record di iscrizioni della vigilia ha trovato piena conferma di presenze in una mattinata domenicale splendida, soleggiata e con temperatura ideale, la cornice migliore per una manifestazione che è scivolata via piacevole e senza intoppi, grazie alla calibrata ed efficiente organizzazione messa in piedi dal Comitato Provinciale Fidal Roma Sud e dalla squadra di casa, l’Atletica Frascati, encomiabile anche stavolta per l’accoglienza.

Il resto lo hanno fatto i ragazzi, i protagonisti assoluti di un appuntamento che ha messo in mostra i migliori interpreti regionali del mezzofondo impegnati su distanze oscillanti tra i 1500 ed i 4000 metri per l’assegnazione dei titoli regionali e provinciali di corsa su strada. E tra questi non hanno sfigurato i giovani atleti del nostro territorio, capaci di conquistare ben tre titoli laziali, di cui due al femminile ed uno al maschile.

Ci ha pensato la talentuosa Michela Pompei (Libertas CastelGandolfo/Albano) ad inaugurare la serie di successi targati Roma Sud sui 1500 metri Ragazze. La castellana ha tenuto testa ad un’avversaria di valore come Roberta Cappiello (Esercito Sport&Giovani), in una gara che, nella prima parte aveva visto lottare nelle prime posizioni anche Beatrice Antenucci (Fiamme Gialle Simoni). Il ritmo imposto da Michela è divenuto poi irresistibile nel finale, lanciandola definitivamente verso il titolo regionale Ragazze, seguita a distanza dalla Cappiello e da una rimontante Alice Truzzi (PP Roma 6 Villla Gordiani), brava ad anticipare l’altra castellana Viola Fedeli (Atl. Cecchina). Il terzo posto provinciale è andato invece a Alessia Vallocchia (Lib. Atl. San Cesareo), ottava al traguardo.

Al maschile il forfait dell’ultimo momento da parte di Francesco Guerra (Atl. Frascati), costretto a rinunciare per un fastidio al piede, ha spianato la strada all’altro favorito sui 2000 metri Ragazzi, Antonio Feragnoli (G. Scavo 2000). Dopo una prima parte di gara evidentemente controllata, Feragnoli è venuto fuori imprimendo un netto cambio di ritmo, per staccare un valente Giorgio Saddi (Esercito Sport&Giovani) e vincere il suo primo titolo regionale di corsa su strada. Saddi ha quindi chiuso secondo al traguardo, davanti ad Andrea Camilotto (ASD Atletica Latina 80), mentre al primo posto provinciale si è piazzato l’atleta di casa, Marco Lo Surdo (Atl. Frascati), a precedere in chiave provinciale Gheorge Cicu (Atl. Cecchina) e Manuel Mancini (Circolo Ricr. Lib. Valmontone).

Una delle gare più emozionanti di giornata è stata quella sui 2000 metri Cadette, dove erano attese al banco di prova due tra le più forti mezzofondiste a livello nazionale, Erika Fabiani (Atl. Frascati) e Flavia Ferrari (Libertas CastelGandolfo/Albano). Il duello ha preso corpo sin dai primi momenti, con le due atlete stabilmente al comando. La grinta di Erika, a suo agio sul percorso di casa, contro la voglia di vincere di Flavia, in netta crescita in quest’ultima parte di stagione. Probabilmente la vittoria si sarebbe giocata in volata, se Erika Fabiani attorno a metà gara non avesse perso una scarpa in uno scontro fortuito con un’avversaria. Un imprevisto incredibile, che  ha costretto Erika a perdere metri sulla rivale, proseguendo stoicamente senza una scarpa fino al traguardo. Il titolo regionale è andato quindi a Flavia Ferrari, vittoriosa in solitaria, seguita a distanza da Erika Fabiani, con un’altra atleta di Roma Sud, Matilde Santilli (Atl. Segni) sul podio davanti a Martina Pompei (Libertas CastelGandolfo/Albano).

Tra i Cadetti, l’azione incessante di Tito Marteddu (Circolo Villa Spada) non ha lasciato neanche una speranza agli avversari lungo il percorso di 3000 metri. Il promettente mezzofondista seguito da Salvatore Nicosia ha dominato il campo, trionfando davanti a Mattia Manna (Fiamme Gialle Simoni) ed a Simone Adamoli (PP Roma 6 Villa Gordiani), bravi a sfruttare un calo nel finale di Matteo Frattucci (Libertas CastelGandolfo/Albano), quarto al traguardo. Proprio Frattucci si guadagna comunque il titolo di campione provinciale, davanti al compagno di squadra Valerio Marongiu e Lorenzo Grauso (Atl. Genazzano).

L’ultimo campione regionale di giornata per Roma Sud arriva dai 6000 metri Allievi, dominati da Alexandru Ciumacov (Atl. Genazzano), bravo a costruirsi una gara da protagonista. Una progressione sicura che lo ha portato a trionfare in una gara che ha visto portare quattro atleti di Roma Sud nelle prime quattro posizioni. Tra questi da segnalare l’eccellente finale di Federico Pieragostini (RCF Roma Sud), che lo porta al secondo posto, davanti a Jacopo Bertol (Olimpia Nettuno) e Francesco Mammucari (RCF Roma Sud).

Tra le Allieve, dominatrice incontrastata è stata Silvia Salera (S.S. Lazio Atletica), prima per tutti i 4000 metri di gara. Alle sue spalle un tris dell’ACSI Italia, composto nell’ordine da Elena LAcatusu, Sara De Santis e Silvia Ruggiero, ad anticipare la campionessa provinciale Ludovica Sciosci, (RCF Roma Sud).
In chiusura di giornata nelle gare riservate alle categorie Juniores e Assoluti da segnalare il bel successo di Ettore Scardecchia (Running Evolution) su Loris Minori (Atl. Colleferro) e Ugo Guerra (Rif. Podistica), ed il bel tris RCF Roma Sud, con la vittoria di Silvia Cavaliere sulle compagne Marta Castelli e Noemi Felici.

Nelle classifiche per società infine, primo posto della Libertas CastelGandolfo/Albano nella classifica combinata Ragazze/Cadette, mentre al maschile è terza l’ASD Atletica Frascati alle spalle di Fiamme Gialle Simoni e P.P. Roma 6 Villa Gordiani. Successo di squadra anche per la RCF Roma Sud nel CDS Allievi, con il Trofeo Emiliano Comandini (dedicato alla combinata Ragazzi e Cadetti sia maschile che femminile) aggiudicato dalle Fiamme Gialle Simoni, ed il Trofeo Città di Frascati (combinata Allievi e Allieve) vinto dall’ASD Intesatletica.

Simone Proietti- Dal Sito Fidal Roma Sud

Giovedì 20 novembre il seminario di approfondimento fiscale organizzato dal CR Lazio. Relatore il dott. Fabio Romei

E-mail Stampa PDF

FIDAL LAZIO OKGiovedì 20 novembre presso la Sala Coni di Via Flaminia 830 si terrà un seminario di approfondimento fiscale organizzato dal CR Lazio per le società,  che avrà come relatore Fabio Romei, Dottore Commercialista, Consulente Tributario e Sportivo, Docente presso la Scuola dello Sport. Una splendida occasione, fortemente voluta dal Presidente Fabio Martelli, per tutti gli operatori dell’atletica regionale per approfondire la conoscenza su leggi ed obblighi che le ASD devono sostenere per mantenere una corretta amministrazione.

Questo il programma del seminario:

ore 16.40 Accredito dei partecipanti

ore 17.00 Apertura seminario: Fabio Martelli Presidente CR FIDAL Lazio

ore 17.10 Fabio Romei- verifiche fiscali : le criticità maggiormente evidenziate dagli uffici in sede di accertamento. Analisi dei punti di debolezza nella gestione di un sodalizio sportivo indicazioni e suggerimenti per una corretta gestione fiscale ed amministrativa, l’orientamento delle commissioni tributarie.

                 Le buone prassi: la gestione delle assemblee annuali

ore 18.30 Pausa

ore 18.45 Novità fiscali: fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione e le nuove regole del modello F 24

Analisi delle principali scadenze fiscali del 2015

ore 19.45 Chiusura lavori

  • Il seminario è organizzato dal CR FIDAL Lazio riservato ai dirigenti sportivi, ADS e tutti gli interessati.
  • Le iscrizioni potranno essere inviate, entro le 24 del 18 Novembre 2014 al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Firmata la convenzione CR Lazio-Esercito Italiano

E-mail Stampa PDF

FIDAL LAZIO OKIl CR Lazio e lo Stato Maggiore dell’Esercito hanno firmato lo scorso 30 ottobre una importante convenzione che metterà in moto una sinergia volta a favorire una stretta collaborazione fra FIDAL Lazio ed Esercito.

L’accordo fortemente voluto da Fabio Martelli, presidente della Fidal Lazio, e dal Generale di brigata Claudio Fazari, prevede che tutto il personale dello Stato Maggiore dell’esercito possa usufruire gratuitamente dello Stadio Nando Martellini per svolgere allenamenti legati all’attività dell’atletica leggera, volta al mantenimento dell’efficienza operativa dei soldati. Lo Stadio sarà aperto ai militari dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, con la possibilità di utilizzare, nei limiti delle esigenze degli atleti, tutte le attrezzature dell’impianto.

L’Esercito, secondo l’accordo raggiunto, metterà a disposizione i propri mezzi per il trasporto di tecnici e atleti in occasione di cinque eventi di atletica leggera l’anno, che verranno individuati nel corso della stagione, in ambito regionale e nazionale, permettendo così al CR di avere una risorsa importante ed un notevole risparmio di costi.

“Sono particolarmente soddisfatto di questa convenzione-sottolinea Fabio Martelli-in primo luogo perché sottoscritta con il Forza Armata di cui faccio parte. Devo ringraziare in particolare il Generale Fazari per la disponibilità e per la collaborazione che hanno reso possibile l’intesa. L’accordo ci consentirà di usufruire nelle occasioni più importanti dei mezzi dell’Esercito, garantendo al Comitato un risparmio di circa 12000 euro all’anno. Di contro sono felice di poter mettere a disposizione un impianto sportivo ai Militari dell’Esercito per la loro preparazione fisica”.

“L’accordo con la Fidal Lazio-gli fa eco il Generale Fazari-è frutto della particolare attenzione del Dipartimento dell’Esercito nei confronti di una Federazione che, per l’attività che svolge, si coniuga perfettamente con la tradizione del soldato, racchiudendo nelle singole discipline energia, agilità e forza, doti che naturalmente devono essere proprie di ogni militare. Cercheremo analoghe sinergie con altre Federazioni Sportive come la pesistica o il tiro a volo le cui attività si attagliano a quelle del nostro corpo”.

Ultimo aggiornamento Sabato 08 Novembre 2014 12:11

Sabato 22 novembre alla scuola Verga il seminario “Universo Velocità...come si allena Speedy Gonzales ?”

E-mail Stampa PDF

 

FIDAL LAZIO OKIl Teatro della Scuola Verga di Via Pirotta, 95/A Roma sabato 22 novembre ospita il seminario organizzato dalla Fidal Lazio e dall’ Associazione Italiana Tecnici di Atletica , in collaborazione con il Centro Studi & Ricerche FIDAL leggera“Universo Velocità...come si allena Speedy Gonzales ?” . I qualificati relatori saranno:

 

- PAOLO PRESTIPINO,Insegnante di Ed. Fisica e allenatore di velocità   e di Ilaria Verderio

 

- VANNA RADI,Insegnante di Ed. Fisica e allenatrice di Irene Siragusa

 

- MAURO PASCOLINI,Segretario dell’Assital e allenatore del Mezzofondo

 

- GIOVANNI GRAZIOLI, Insegnante di Ed. Fisica e allenatore di Diego Marani

 

Questo il programma del seminario:

 

ore 10.00   Accredito dei partecipanti e saluti autorità

 

ore 10.30   Presentazione del Convegno- Chairman: Presidente dell’Assital Allenatore Benemerito Adolfo Rotta e F.T.R. Lazio Emilio De Bonis

 

ore 10.45    Vanna Radi: L’esperienza di Irene Siragusa

 

ore 11.30    Giovanni Grazioli : La crescita di Diego Marani

 

ore 12.15    Paolo Prestipino: La carriera giovanile di Ilaria Verderio

 

ore 13.00    Buffet*

 

ore 14.00              Mauro Pascolini: La velocità… poniamoci alcune domande         

 

ore 15.00              Maura Cosso: Il futuro di Mario Marchei e Mattia Di Panfilo

 

ore 15.30              Tre relazioni brevi a cura di : Flavio Rambotti, Vladimir Kalmykov

 

ore 16.30              Domande scritte, osservazioni, risposte conclusioni

 

ore 17.00              chiusura lavori

 

  • Il seminario è valido per l''acquisizione di0,5 crediti formativi per tecnici di atletica leggera.
  • Le iscrizioni potranno essere inviate, entro le 24 del 19 Novembre 2014 al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
  • Il costo per la partecipazione al seminario è di € 10,00 che saranno versati al momento dell’accredito.
  • * Per il buffet buoni pasto acquistabili sul posto.

 

 


Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Novembre 2014 11:59

Il Presidente Fabio Martelli ospite a Fuorigioco (Retesole)

E-mail Stampa PDF
RetesoleIl Presidente della Fidal Lazio Fabio Martelli è stato ospite lunedì scorsa della trasmissione Fuorigioco, in onda su Retesole (canale 87 del digitale terrestre) e condotta dalla giornalista Elisabetta Mazzeo. Il Presidente ha partecipato attivamente al dibattito, al quale ha partecipato anche Claudio Martinelli presidente del CP Roma della Federazione Italiana Pallavolo, sulla decisione del CONI di ridistribuire i contributi alle Federazioni sottraendo risorse alla Federcalcio per dare, in base all’attività, ai meriti sportivi, ai risultati, maggiore sostegno agli altri sport. Nel corso della puntata Martelli ha avuto anche l’occasione di parlare dei tanti progetti che sta attuando in questi mesi la Fidal Lazio fra i quali l’assistenza fiscale gratuita a tutte le società, la creazione del Club Lazio per favorire l’attività dei giovani di maggiore interesse della nostra regione, della possibilità di operare dei lavori di miglioria degli impianti Paolo Rosi e Nando Martellini. Il Link
Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Novembre 2014 14:12

Riuscito seminario con Pietro Endrizzi sulle discipline di resistenza

E-mail Stampa PDF

endrizziTanta partecipazione e importanti indicazioni per i tecnici in occasione del riuscito seminario tenuto da Pietro Endrizzi presso a Sala Coni di Via Flaminia, 830 ed organizzato in collaborazione con il CR Lazio. Il Collaboratore del Centro studi e ricerche della FIDAL per le discipline di resistenza ha intrattenuto i partecipanti sul tema “Dalla corsa campestre alla corsa con le siepi” ha saputo intrattenere la platea fornendo dettagliate spiegazioni circa l'allenamento specifico di atleti giovani e di quelli evoluti. Il seminario è organizzato dal CR FIDAL Lazio, ha dato ai tecnici presenti0,5 crediti formativi .

L' Italian Resuscitation Council insegna agli operatori dell'atletica laziale come si utilizza un defibrillatore

E-mail Stampa PDF

defibrillationPresso la sala Coni in Via Flaminia Nuova 830, il qualificato personale del IRC ( Italian Resuscitation Council) ha tenuto nella giornata di ieri un corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation) per la qualificazione del personale degli impianti di atletica leggera di Roma (P.Rosi e Pasquale Giannattasio), per gli istruttori delle scuole di atletica del CR Lazio che operano allo Stadio dei Marmi e al Nando Martellini, e per istruttori e dirigenti delle società operanti alla Farnesina (dove recentemente è stato acquistato un defibrillatore) . Il corso ha offerto agli operatori del settore la possibilità di apprendere il corretto utilizzo dei defribillatori e le norme principali di primo soccorso, in particolare le modalità di intervento in caso di arresto cardiaco.

Il Vice-Presidente Maurizio De Marco ha realizzato la APP del sito per i telefoni cellulari

E-mail Stampa PDF

de marcoVice-presidente del CR Lazio, grande appassionato di atletica, ispirato fotografo ed esperto webmaster. Non stiamo parlando di quattro diversi soggetti ma di un’unica persona, di Maurizio De Marco, che da anni offre la sua competenza ed il suo contributo tecnico sia nell’ambito della Forestale, corpo al quale appartiene, che all’atletica laziale in qualità di dirigente. Dalla sua fervida mente, e all’intuizione sull’indispensabilità dell’adeguamento dell’informazione alle nuove tecnologie, che nasce il progetto che ha visto la realizzazione della APP che permetterà a tutti, attraverso il proprio cellulare di collegarsi direttamente e rapidamente con il sito della Fidal Lazio. La APP è  scaricabile  da  apple store  per Iphone  e da play store per Android cercando Fidal Lazio.

“Ritengo-ci ha detto Maurizio-che sia un’ulteriore passo avanti per stabilire con tutti gli addetti ai lavori e agli appassionati un contatto sempre più diretto. Chiunque, e da qualunque parte del mondo potrà fruire del nostro sito, conoscere i risultati in tempo reale, leggere gli articoli, sfogliare gli album fotografici, guardare i video. L’iniziativa, che va ad aggiungersi a quelle già operative legate ai social networks Facebook e Twitter, è in linea con la crescita del livello della comunicazione del comitato che va di pari passo alle nuove tecnologie”.

L’idea della APP è sua?

“Io ho proposto l’applicazione al presidente Martelli il quale, come sempre, ha capito l’importanza di tale novità e mi ha dato il via libera per realizzarla. Siamo molto soddisfatti di aver fornito una nuova opportunità ai tesserati”.

Cos’altro bolle in pentola?

“Siamo sempre alla ricerca di novità. Stiamo pensando di adeguare e modernizzare il sito internet, stiamo lavorando su una web tv del CR Lazio che possa trasmettere le gare in streaming. Altre iniziative sono al vaglio di tutto il consiglio. Le renderemo note appena saranno operative”.

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Novembre 2014 19:52

"Caccia al Personale" ha chiuso la stagione dell'Atletica viterbese

E-mail Stampa PDF

Felici Alto RietiBella chiusura di stagione agonistica per la Zona Olimpica Atletica Viterbo che ha presentato in grande spolvero i suoi giovanissimi atleti a Viterbo sabato 25 ottobre nel tradizionale “Caccia al personale” manifestazione che come consuetudine, regala belle soddisfazioni agli atleti partecipanti con numerosi record, prima del passaggio nella categoria superiore. Anche quest’anno veramente notevole lo sforzo del Comitato provinciale, guidato dal prof. Burratti che con ilo suo staff tecnico, ha presentato una stagione ricca di avvenimenti sportivi, al Campo Sportivo Scolastico di Viterbo, al “Franco Guidozzi” di Tarquinia, ma anche con numerose iniziative cittadine che hanno avuto lo scopo di far conoscere e propagandare la bellissima e formativa disciplina dell’Atletica. Buona la presenza degli atleti laziali in campo a Viterbo ma anche numerosi atleti provenienti dall’Umbria e dalla Toscana, che hanno approfittato di questa ultimissima prova stagionale per consentire ai loro atleti il risultato di prestigio. Così è stato in numerose gare a dispetto di un fastidioso vento di tramontana che ha agevolato un po’ i velocisti sul rettilineo, ma ha complicato i progetti dei mezzofondisti e lanciatori. Per la Zona Olimpica ancora in evidenza Benedetta Felici che proprio nell’ultima gara eguaglia il record provinciale di Salto in Alto con l’ottima misura di 1,48. Convincenti i tre sfortunati tentativi a 1,50 nei quali la giovane allenata da Federica Gregori, ha dimostrato buone possibilità tecniche per il prosieguo della sua carriera sportiva, rinsaldando la tradizione dei saltatori viterbesi. Molto bene anche la compagna di squadra Maria Fringuelli capace di due record personali, nei 60Hs. con 10”30 e nell’Alto con 1,34. Nei Cadetti finalmente una prova convincente di Andrea Perelli, allenato da Linda Misuraca, che ottiene anche lui due personali negli 80m. corsi nel tempo di 9”86 e nel Lungo con 5,85 (saltato due volte). Record nei 60m. per Lorenzo Giuliano, di Alessia Pascal nei 60Hs., Corrias Aurelio nel Lungo, Maria Sara Clementi nel Lungo di Matteo Iocco nel Giavellotto, e buone prove anche per l’esordiente Martina Gasbarri nel Lungo(vi dice niente il cognome???), e Simone Battistin nei 300m.

Giovani protagonisti a Formia per 3^giornata dei Campionati Interprovinciali giovanili di Latina e Frosinone

E-mail Stampa PDF

formia1Il Centro di Preparazione Olimpica di Formia ha ospitato la manifestazione di chiusura della stagione su pista per Latina e Frosinone ospitando la 3^giornata dei Campionati Interprovinciali giovanili. Numerosi gli atleti partecipanti, in rappresentanza di tutte le società del territorio per questo appuntamento prima della pausa invernale.

Entrando nello specifico delle singole gare nei 50 mt. riservati alla categoria esordienti C/B è andato a vincere Luca Polselli (Atletica Arce) che finisce con il tempo di 8.46, lo segue il casertano Donato Caputo in 8.86 al terzo posto Giovanni Fava, un cognome che è storia dell’atletica, dell’Atletica Cassino che chiude in 9.14. La gara del lungo della stessa categoria vede il successo dello stesso Donato Caputo capace di andare oltre quota 3,25. Ai posti d’onore Luca Polselli che atterra a 3,22 e Lucio Visca (Fiamme Gialle G.Simoni) con 3,05. Nel lancio di palla (Gr.150) si distingue lo stesso Lucio Visca lanciando a 36,52 poi Luca Polselli con la misura di 25,93. Al terzo posto troviamo Donato Caputo con 21,77.

Nella combinata delle tre gare ovviamente al comando Luca Polselli con 856 punti, secondo Lucio Visca con 798, terza piazza per Donato Caputo con 693.

Ilaria Di Cicco e Giorgia Bruni, entrambe della società Ciociaria Antonio Fava sono prima e seconda nella gara dei 50 mt. femminili fermando i cronometri rispettivamente a 8.17 e 9.48 terza Frascesca Rizzo (Cus Cassino) in 9.88.

Ilaria Di Cicco fa sua anche la gara del lungo atterrando a 3.50. Al secondo posto Francesca Rizza con 2.85, al terzo posto Giorgia Bruni con la misura di 2.25.

Tris della Di Cicco nella gara del lancio della palla da gr.150. L’atleta della Ciociaria Antonio Fava completa la sua giornata trionfale vincendo la prova con un lancio di 14.57, seguono la compagna Giorgia Bruni con 11.17 e Francesca Rizza con 7.40.

Ilaria Di Cicco padrona assoluta ovviamente della classifica del triathlon con 1133 punti, seconda Francesca Rizza staccata a 466,terza Giorgia Bruni con 451.

   

Passando agli esordienti A nel lungo va ad imporsi Mattia Gliottone (Cus Cassino) con un balzo di 4 metri. Alle sue spalle Federico Onori (Atletica Latina 80) che arriva a 3,59. Al terzo posto Riccardo Sbardella (Atletica Arce) con 3,38.

Gliottone si ripete nei 50 mt. vincendo in 8.12. Al posto d’onore Eduardo Sagliocco (Sabaudia 2010) che chiude in 8.59 poi Federico Onori (Atletica Latina 80) che chiude in 8.65.

Questi risultati regalano a Gliottone il primo posto nel biathlon con 866 punti davanti a Federico Onori che ne ha totalizzati 661, terzo Eduardo Sagliocco con 598.

Nella stessa categoria al femminile nel lungo si impone Denise Munzi (Cus Cassino) che al terzo salto raggiunge la misura di 3,98 risultato che le permette di battere Maria Gasheva (Sabaudia 2010) che si ferma a 3,74. Sul podio anche Giulia Verrecchia (Cus Cassino ) che arriva a 3,58.

Nei 50 mt. tris per il Cus Cassino che piazza ai primi tre posti Giulia Verrecchia prima in 8.01 seguono Denise Munzi in 8.16 e Giulia Umani in 8.46.

Denise Munzi si impone nella classifica del biatlhon totalizzando 1147 davanti a Giulia Verrecchia che ne ha conquistati 1084, al terzo posto Maria Gasheva con 955.

Bella la gara di Andrea Camillotto nei 1000 ragazzi. L’atleta del Atletica Latina 80 va a vincere in 3:09.60 davanti al napoletano Giuseppe D’Amore che completa la prova in 3:22.19. Segue Manuele Porcelli (Atletica Latina 80 ) in 3:53.13. Il casertano Giovanni Musto (Villa Literno) va a vincere la gara del salto in lungo con 5,45. Andrea Di Marco (Poli Golfo) è secondo atterrando a 5.18. Sul podio sale anche l’altro casertano Marcellino Marano (Aversa Atletica Aversano) atterrando a 4.52. La gara del peso (2 kg.) vede il successo dell’atleta della Poli Golfo Emanuele Carli che scaglia a 12,41, Alessandro Finocchio (Sabaudia 2010) con 11,84, al terzo posto Nicholas Zanchetta (Atletica Latina 80) con 11,20.

Musto vince anche la prova di velocità sui 150 mt. segnando il tempo di 19.23 , secondo Andrea Di Marco (Poli Golfo) che taglia il traguardo in 19.82. Al terzo posto si piazza Daniele Di Cicco (Ciociaria Antonio Fava) chiudendo in 19.84.

Nei 1000 metri ragazze il successo se lo prende Serene Di Meo (Cus Cassino) con il tempo di 3:53.49 precedendo Giada Barlecchini (Atletica Latina 80 ) che finisce in 4:07.54.

   

Benedetta De Pasquale (Atletica Latina 80) con 5,01 fa sua la gara del lungo davanti alla compagna di scuderia Elena Vian che salta 4 metri così come Sabrina Favoloso (Poli Golfo) classificata al terzo posto. Licia Leccese (Poli Golfo) è la protagonista della gara del peso gettando a 8,43, seconda dietro di lei Gianda Barlecchini (Atletica Latina 80) che arriva a 8,27, terza Giada Sciorio (Poli Golfo) che arriva a 6,75. Benedetta Di Pasquale è la migliore anche nella velocità vincendo la prova dei 150 mt. concludendo in 20.65 un tempo che le permette di lasciarsi alle spalle la napoletana Chiara Di Vaio, seconda in 21.99, al terzo posto si piazza Sabrina Favoloso che chiude in 22.60.

Nella velocità cadetti, che si sono cimentati nei 60 mt. vince Emanuele Di Lello (Sabaudia 2010) con il tempo di 10.13 seguito da Simone Iezzi (Atletica Latina 80) al traguardo in 10.45. Terzo posto a Luca Bruno (Atletica Ceccano) che finisce in 10.94. Nei 300 sono due atleti napoletani del Centro Ester a farla da padroni. Il successo arride Andrea Romani con il tempo di 36.75 che batte il compagno di squadra Alessandro Sibilo il quale completa in 37.54 , terzo Giuseppe Valente (Poli Golfo) con 39.70. I 2000 metri sono ad appannaggio di Emanuele Ficarola (Atletica Latina 80) la cui performance è di 6:39.09 poi due atleti di Napoli tesserati per l’Atletica Cercola Giovanni Di Martino e Vincenzo Benincasa i quali finiscono la prova rispettivamente in 6:48.86 e in 7:00.63.

Un altro atleta dell’ Atletica Cercola, Giuliano Finicelli con 1,67 si prende la gara dell’alto precedendo Marco Marfella (Poli Golfo) che supera l’asticella a 1,59. 1,50 è la misura di Alexander Sangrilli (Poli Golfo) terzo classificato. Elmaz Dauti (Atletica Cercola) nel peso, con la misura di 12,30, precede Emanuele Di Lello (Sabaudia 2010) che scaglia a 11,75. Terzo con 11,63 Marco Marfella (Poli Golfo).

La società napoletana Enterprise Young piazza due atlete ai primi due posto degli 80 mt. cadette. Vince Camilla Iannucci in 11.49 davanti a Martina Moccia che chiude in 11.63. Al terzo posto troviamo Chiara russo (Atletica Latina 80) con il tempo di 11.93.

Altra atleta napoletana, Chiara Spezzaferro vince i 300 mt. in 43.08, segue Camilla Pizzuti (Cus Cassino) che chiude in 49.59. Al terzo posto Chiara Russo (Atletica Latina 80) 52.42.

I 2000 metri sono di Valentina Mansutti (Atletica Latina 80) che vince con il tempo di 7:30.62 davanti a Filomena Musella (Aversa Atletica Aversano) il cui tempo è 7:36.33.

Nella gara degli 80 hs. il successo è di Martina Spezzaferro in 12.74 seguita da Patrycia Kosciolek (Aversa Atletica Aversano) in 13.39. Al terzo posto la prima delle laziali, Sara Ursini (Atletica Latina 80) che finisce in 16.54.

Giovanna Marano (Aversa Atletica Aversano) fa sua la gara dell’alto superando l’asticella a quota 1,45, seconda l’altra campana Martina Moccia con 1,38. Terza piazza a Chiara Oletto (Atletica Latina 80) che valica a 1,30.

Giorgia Romano (Aversa Atletica Aversano) si impone nella prova del peso da 3 kg. facendo atterrare l’attrezzo a 12.35, seconda Carolina Visca (Fiamme Gialle G.Simoni) con la misura di 12.27, al terzo posto troviamo, con 6,42, Chiara Oletto (Atletica Latina 80).

Nei 3000 mt. categoria assoluti si impone Matteo Bianconi (Intesatletica) in 9:44.60 poi Marco Nardoianni (Ciociaria Antonio Fava) in 9:48.55, terzo Simone Mansutti (Intesatletica) con il tempo di 10:12.02.

Bella giornata dedicata alla Marcia a Civitavecchia per il recupero della II Prova del Trofeo “Fulvio Villa” - Trofeo Lazio

E-mail Stampa PDF

passeriUna bella giornata dedicata alla marcia quella che si è vissuta a Civitavecchia questa mattina per il recupero della seconda prova del Trofeo Lazio di Marcia-Trofeo Fulvio Villa che ha ospitato In coda un 1500 di corsa, maschile e femminile. Belle ed intense le gare con risultati che hanno confermato l’ottimo momento dei nostri atleti nella specialità. Si è iniziato come sempre con le prove riservate agli esordienti 2005/2008 sulla distanza dei 400 mt. In ambito maschile doppietta di due atleti della Libertas San Cesareo che hanno occupato le prime due posizioni. Primo Alessandro Mosetti in 2:09.8 davanti al compagno di squadra Diego Carletti che ha finito in 2:16.4. Alex Macari porta sul podio la Libertas Valmontone con il terzo tempo della giornata, 2:16.6. Nella stessa categoria al femminile il successo è di Asia Della Ciana ( SS Lazio Atletica Leggera) che vince in 2:18.9 davanti ad una coppia con la casacca della Tirreno Atletica Civitavecchia Francesca Chiodi, seconda in 2:20.9 e Sara Morucci, terza in 2:21.2. Negli esordienti 2003/2004, che si sono cimentati sulla distanza di 1 km si è imposto Valerio Gomez (Libertas San Cesareo) in 6:01.3 davanti al compagno di squadra Marco De Francesco che chiude in 6:04.6. Terzo posto a Francesco Fiore (Colleferro Atletica) in 6:10.5. Fra le esordienti primo posto a Miriam Franco (Colleferro Atletica) che va a tagliare in 5:24.7, posto d’onore a Nicole Aracu (Fiamme Gialle G.Simoni) che finisce in 5:45.3, segue in 6:05.7 Ludovica Fanfarillo (Lib. San Cesareo).

2000 mt. da completare per i ragazzi con il successo che arride a Giacomo Foffo (Esercito Sport&Giovani) che completa le proprie fatiche in 10:24.6 vanamente inseguito da una coppia della Libertas Valmontone, Manuel Mancini secondo in 10:29.5 e Fernando Arcangeli terzo in 10:53.0. Nella prova femminile arriva davanti a tutte Valeria Passeri (SS Lazio Atletica Leggera) che in 10:57.0 precede l’altra atleta biancoceleste Chiara Raschiatore che chiude in 11:02.1, terza moneta a Ilaria Migliardi (Fiamme Gialle G.Simoni) in 11:10.2.

I cadetti hanno percorso 5000 mt. in gara solo atleti delle Fiamme Gialle G.Simoni con Luca Magistri che ha messo in riga tutti i compagni tagliando il traguardo in 23:03.5, alle sue spalle Emanuele Romanzi il cui tempo è stato 25:11.4, al terzo posto Davide Santandrea in 29:01.4.

La gara ragazze, sui 3000 mt. fa registrare, neanche a dirlo, la doppietta delle favoritissime gemelle Mirabello (Fiamme Gialle G.Simoni ) con Anthea che precede Angelica. 14:45.7 il tempo della vincitrice contro il 15:32.9 di sua sorella. Chiara Mavar Tommasi ( Olimpia Atletica Nettuno) si va a prendere il terzo posto in 16:34.6.

Sullla distanza di 5000 metri si sono cimentati contemporaneamente allievi e master. Fra i ’98 si è imposto Giuseppe Pantera (Fiamme Gialle G.Simoni), primo assoluto al traguardo in 23:33.8. Fra i Master l’SM40 Luigi Paulini (Kronos Roma Quattro) è primo in 25:34.9 davanti al compagno di scuderia, l’SM55 Rosario Petrungaro che chiude la prova in 27:36.0. Al terzo posto l’SM50 Giovanni Sebastiani (Podistisca Solidiarietà) che chiude in 27:42.6.

Nei 10000 uomini primo posto in 44.02.0 per Lorenzo Dessi (Fiamme Gialle) poi il ternano Luca Capogrossi in 53.23.7. Nella gara femminile sui 5000 mt.che ha visto protagoniste anche le atlete Master successo per la Junior Denise Milone (Fiamme Gialle G.Simoni) che chiude la prova in 27:03.0 poi la perugina, categoria promesse, Sascia Grafeo il cui tempo è 27:23.3, terzo posto alla SF40 Malania Aurizzi (Kronos Roma Quattro) che finisce in 27:36.3.

Nelle gare extra sui 1500 metri maschili in gara quattro atleti della Tirreno Atletica Civitavecchia con la promessa Federico Ubaldi che in 4:11.9 precede l’allievo Valerio Stefanini che chiude in 4:38.9. Al terzo posto l’altro allievo Matteo Marino la cui performance è di 5:38.2.

Fra le donne bella performance della junior Isabella Papa (Tirreno Atletica Civitavecchia) che ha completato la prova in 4:57.8.

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Ottobre 2014 10:59

Trofeo Athletics, buona partenza a Colleferro

E-mail Stampa PDF

eleonora bazzoniE’ partita dallo stadio comunale di Colleferro la seconda edizione del Trofeo “Athletics”, circuito autunnale di gare dedicate al mezzofondo, valido per l’occasione anche come Campionato Regionale 10.000 metri su pista Master.
L’auspicato buon esordio di competizioni autunnali a Roma Sud si è puntualmente verificato grazie al buon numero di partecipanti, gran parte dei quali giovanissimi, che hanno affollato la pista dell’impianto di Colleferro. Un successo di presenze che fa ben sperare per i prossimi appuntamenti di una manifestazione ideata dal Comitato Provinciale Fidal Roma Sud e che sembra già aver trovato una propria dimensione.

Oltre 150 Esordienti hanno aperto la giornata sulle distanze più brevi, 400 metri per le categorie B e C e  800 metri per gli Esordienti A. Tra i più piccoli note di merito per i portacolori della Libertas Castel Gandolfo/Albano, Giada Carducci e Alessio Lazzaretti, primi al traguardo, così come il compagno di squadra Lorenzo Chicca e Alice Calvaruso (Atl. Cecchina), vincitori tra gli Esordienti B.
Sugli 800 metri degli Esordienti A, successi con margine sono andati invece a David Tesei (Olimpia Nettuno) e Elena Pescatore (SS Lazio Atletica Leggera), che ha preceduto al traguardo una figlia d’arte come Ambretta Guerra (Atl. Frascati).

Nella categoria Ragazzi, Davide Alonzi (Libertas Castelgandolfo/Albano) ha dominato i 1200 metri in 4:07.36, staccando nettamente gli inseguitori. Al secondo posto Luca Mazzoni (Atl. Frascati) in 4:24.35, con Marco Pascarella (Lib. San Cesareo) a completare il podio in 4:29.53. Al femminile una gara di testa ancor più strepitosa l’ha confezionata la favorita Michela Pompei (Libertas Castelgandolfo/Albano), trionfatrice in 3:46.66, rifilando quasi venti secondi alla seconda classificata, Viola Fedeli (Atl. Cecchina), comunque brava a chiudere in 4:05.51, con Alessia Vallocchia (Lib. San Cesareo) terza in 4:28.47.

Non sbagliano nulla neanche gli altri due pupilli cadetti della Libertas CastelGandolfo/Albano, Matteo Frattucci e Flavia Ferrari, freschi delle buone apparizioni con la rappresentativa laziale agli Italiani di Borgo Valsugana. Per Frattucci la vittoria sui 2000 metri è arrivata in 6:11.29, precedendo nettamente gli inseguitori Lorenzo Grauso (Atl. Genazzano) secondo in 6:27.43 e Matteo Di Carlo (Circolo Ricr. Lib. Valmontone) terzo in 6:36.12. Nella gara femminile, Flavia Ferrari ha trovato gli stimoli giusti per prendere in mano le redini di una gara per nulla semplice, viste le presenze tra le avversarie di Erika Fabiani (Atl. Frascati) e della compagna di squadra Martina Pompei. Alla lunga però Flavia ha saputo imporre il suo ritmo, aggiudicandosi la prova in un pregevole 6:54.95, davanti proprio ad Erika Fabiani (7:01.33) e  Matilde Santilli (Atl. Aurora Segni), terza in 7:19.61.

Nelle gare assolute sui 3000 metri, al maschile l’allievo Francesco Mammucari (RCF Roma Sud) ha trionfato in 9:30.33, anticipando di 4 secondi Abou Ali Zakaria (Fiamme Gialle Simoni), con Dario Moretti (RCF Roma Sud) terzo in 9:37.27. Tra le ragazze la sfida di testa fra le juniores della RCF Roma Sud, Marta Castelli e Silvia Cavaliere, si è risolta a favore della prima con un buon 10:46.15, oltre 10 secondi meglio dell’amica rivale, seconda in 10:56.50. A completare il podio tutto RCF Roma Sud ci ha poi pensato Ludovica Sciosci, al traguardo in 11:40.69.

Infine sui 10000 metri, validi anche come Campionato Regionale Individuale Master,  Marco Ludovici (Atl. Roma Acquacetosa) ha dominato tra gli uomini in 34:02.03, una sorta di punto di riferimento per la coppia master alle sue spalle, composta da Michele Iapaolo (Atl. Roma Acquacetosa) e Alessandro Giorgio (OSO Old Stars Ostia). Alla fine è stato proprio Iapaolo a far suo il titolo regionale master M35 in 34:39.13, seguito proprio da Giorgio e dall’inossidabile Ugo Guerra (Rifondazione Podistica), M50 al traguardo in 34:53.54. Primo tra gli atleti di Roma Sud e  nella categoria M40 è stato quindi Alessandro Basile (Atl. Colleferro), in 36:38.95, preceduto dall’unica donna che ha concluso la gara, Eleonora Bazzoni (RCF Roma Sud), con il crono di 36:22.18. Claudio Cavalli (ASD Romatletica – SM50), Luigi Zevini (ASD Romatletica – SM45), ed il trio della Giovanni Scavo 2000 composto da Maurizio Squillante (SM55), Riccardo Fiorani (SM65) e Manlio Zaccari (SM75), gli altri vincitori di categoria.

Al termine della prima prova del Trofeo Athletics domina la classifica di società la Libertas CastelGandolfo/Albano con 922 punti, su Atletica Frascati (688) e Libertas San Cesareo (658).

Da Fidal Roma Sud articolo di Simone Proietti

On-line l' APP del Comitato Regionale Lazio

E-mail Stampa PDF

De Marco con appDa oggi 25 ottobre è ON-LINE  la nuova APP del  Comitato regionale, un servizio in più per tutta l'atletica regionale per essere aggiornati in tempo reale su tutto quello che avviene sui campi di gara e sulle "imprese" dei nostri atleti. La APP è  scaricabile  da  apple store  per Iphone  e da play store per Android cercando Fidal Lazio. Questa APP è stata voluta fortemente da tutto il Consiglio Regionale, in particolar modo dal vice presidente Maurizio De Marco che si occupa in prima persona della gestione del sito e delle innovazioni tecniche ad esso collegate. Utilizzando questo QR code "vedi foto in fondo" con la fotocamera del vostro telefono riceverete direttamente l'applicazione da scaricare. … basta avere uno smartphone con una fotocamera e un lettore di codici installato. Ce ne sono tantissimi. Te ne suggeriamo alcuni, a nostro avviso i migliori, per ogni piattaforma mobile.


Barcode Scanner per Android

i-nigma per iPhone

Qrcode all

 

 

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Ottobre 2014 19:27

Centro Studi & Formazione - On-line i filmati tecnici girati in modalità rallentata degli atleti laziali

E-mail Stampa PDF

video-logo copiaCentro Studi & Formazione - On-line i  filmati tecnici girati in modalità rallentata degli atleti laziali

Tutti i filmati:

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Pace lancio 41 18m

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Erika Fabiani

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Carolina Visca

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - 4x100 femmine 1 cambio

 

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Cecilia Desideri

 

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Omar Chirico

 

Centro studi e ricerche - Criterium cadetti - Martina Ciciani


Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Ottobre 2014 20:18

Venerdì 31 Ottobre 2014 a Roma il seminario “Dalla corsa campestre alla corsa con le siepi” condotto da Pietro Endrizzi

E-mail Stampa PDF

FIDAL LAZIO OKVenerdì 31 Ottobre 2014, a Roma, nella Sala Coni di Via Flaminia, 830 si svolgerà il seminario tecnico “Dalla corsa campestre alla corsa con le siepi”.

Che vedrà come relatore Pietro Endrizzi, Collaboratore del Centro studi e ricerche della FIDAL per le discipline di resistenza.

Il corso è riservato ad istruttori e allenatori. Il seminario si concluderà con un dibattito durante il quale i partecipanti potranno porre quesiti di carattere tecnico al relatore.

Programma del seminario:

ore 17.00 Accredito dei partecipanti e saluti autorità

ore 17.15 Apertura seminario: Emilio De Bonis FTR Lazio e Flavio Rambotti responsabile    Centro Studi&Formazione CR Lazio

ore 18.00 Pietro Endrizzi: la programmazione della corsa campestre

ore 19.30 pausa

ore 20.00 Pietro Endrizzi: la selezione, l'avviamento e la preparazione della corsa con le siepi

ore 21.00 Dibattito e chiusura lavori

  • Il seminario è organizzato dal CR FIDAL Lazio, in collaborazione con il Centro Studi & Ricerche FIDAL valido per l'acquisizione di 0,5 crediti formativi per tecnici di atletica leggera.
  • Le iscrizioni potranno essere inviate, entro le 24 del 28 ottobre 2014 al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
  • Il costo per la partecipazione al seminario è di € 10,00 che saranno versati al momento dell’accredito.

Pasquale Rutigliano e Federica Proietti vincono la 9^ edizione dell'Hunger Run

E-mail Stampa PDF
pasquale rutigliano taglia il traguardo della 9 hunger runIn più di 4000, 1500 per la gara competitiva di 10 km. e più di 2500 per quella di 5 aperta a tutti, hanno risposto all’appello di FAO, IFAD, WFP e Bioversity International e del Gruppo Sportivo Bancari Romani, presentandosi, festosamente, allo Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla per dare vita alla 9^edizione della Hunger Run, la manifestazione organizzata in occasione della Giornata Mondiale per l’Alimentazione e volta a sensibilizzare e raccogliere fondi a favore delle popolazioni del Terzo Mondo.
La splendida giornata di sole, il caldo quasi estivo, hanno reso la manifestazione davvero godibile, unendo l’aspetto agonistico a folklore, musica, intrattenimento e momenti di grande socialità.
A dare il via l’Assessore allo Sport e alla qualità della vita del Comune di Roma Luca Pancalli.
Presenti tutti i gruppi sportivi più importanti della Capitale, atleti provenienti da ogni parte d’Italia e tanti stranieri.
La gara maschile ha assunto subito contorni di buon agonismo con Pasquale Rutigliano che ha progressivamente staccato i propri antagonisti viaggiando ad un ritmo di 3.15 al minuto, un riscontro apprezzabile considerate le asperità del percorso e il caldo che certo non ha agevolato la prestazione tecnica. 32:28.57 il riscontro finale per il vincitore giunto a braccia alzate sul traguardo posto all’interno dello Stadio. L’ultimo ad arrendersi alla progressione dell’atleta dell’Esercito è stato il presidente del Santa Marinella Athletic Club Luca Tassarotti il quale è arrivato in 32:37.52.
Podio per Robin Trapletti (LBM Sport) che ha confermato il terzo posto della scorsa edizione.
Altrettanto bella la gara femminile e successo per la favorita Federica Proietti (Giovanni Scavo 2000) che, al ritmo di 3,44 al minuto, ha fatto il vuoto alle sue spalle concludendo nettamente in testa completando i 10 km in 37:22.23. Virginia Petrei (Olimpia Eur) è seconda in 40:29.54. Finisce terza Luminita Lungu, atleta dei Bancari Romani che completa in 41:22.04.
 
Ordine d’arrivo maschile:
 
1) Pasquale Rutigliano- Esercito 32:28.57
2) Luca Tassarotti- Santa Marinella Athletic Club 32:37.52
3) Robin Trapletti – LBM Sport 32:55.91
4) Gabriele Caroli- Runners Ciampino 34:03.15
5) Fabio Rea- Lazio Runners 34:46.31
 
Ordine d’arrivo femminile:
 
1)      Federica Proietti- Giovanni Scavo 2000 37:22.23
2)      Virginia Petrei- Olimpiaeur 40:29.54
3)      Luminita Lungu- Bancari Romani 41:22.04
4)      Ilaria Novelli- Cus Molise 41:29.54
5)      Giovanna Albertini- Atletica Pegaso 42:44.79

"Andrea....Corri con Noi" Bancari Romani in pista per Andrea Moccia

E-mail Stampa PDF

pietro mocciaNell’ ambito dell’Hunger Run che prenderà il via domani il Gruppo Sportivo Bancari Romani ha voluto dedicare una giornata in pista ad Andrea Moccia, lo sfortunato atleta che da due anni è in un letto d’ospedale dopo un grave incidente accadutogli mentre correva . “Andrea…Corri con noi”, oggi nello Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla, ha visto una grande partecipazione di giovani atleti che si sono cimentati nei 3000 metri. Presenti anche la moglie di Andrea, Francesca e i figli. Paolo Moccia ha onorato al meglio il suo papa vincendo la gara maschile. Al femminile si è imposta Lumita Lungu.

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Ottobre 2014 19:29

Altri articoli...

Pagina 5 di 59