here downloads click here downloads 10 download Web Site downloads download 2012 download all time downloads homepage here

www.fidallazio.org

Notizie

Trofeo Liberazione: variazioni degli orari del pomeriggio

E-mail Stampa PDF

liberazioneIl CR Lazio, visto l’alto numero di iscritti, ha così variato il programma pomeridiano del Trofeo Liberazione di domani 25 aprile. 

PROGRAMMA ORARIO POMERIGGIO - Ritrovo ore 14,15

                       

ORARIO

Maschi

Femmine

15,10

 

300 HS Cadette

15,15

 

300 HS A/J/P/S

15,25

300 HS Cadetti

 

15,35

300 HS J/P/S

 

15,45

Asta C/A/J/P/S

Asta C/A/J/P/S

15,45

 

Peso C/A/J/P/S

15,50

 

300m Cadette

16,00

Triplo C/A/J/P/S

 

16,10

 

300m A/J/P/S

16,45

300m Cadetti

 

17,00

Peso C/A/J/P/S

 

17,05

300m A/J/P/S

 

17,30

 

Triplo C/A/J/P/S

18,05

 

1000m Cadette

18,15

 

1000m A/J/P/S

18,35

1000m Cadetti

 

18,50

1000m A/J/P/S

 

19,30

 

3000m A/J/P/S

19,50

3000m A/J/P/S

 
Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Aprile 2014 12:29

Posticipata a martedi 13 maggio la presentazione del libro " dal cucciolo al fanciullo dal giovane al campione"

E-mail Stampa PDF

locandina libro Assital PascoliniPosticipata a Martedi13 maggio  18,00 la presentazione  del libro di Mauro Pascolini e Simona Costa dal titolo "Dal cucciolo al fanciullo, dal giovane al campione". Un libro per tutti. giovani, vecchi, donne, uomini. Inoltre saranno interessati gli sportivi, gli allenatori, i genitori, gli atleti, gli amatori, i dirigenti dello sport, ma anche tutti coloro che desiderano saperne di più nei confronti del movimento spontaneo o organizzato, stili di vita, alimentazione, basi necessarie e imprescindibile per procrastinare l'esistenza evolutiva della specie.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Aprile 2014 07:43

Le iscrizioni al Trofeo Liberazione prorogate fino alle 24 del 23 aprile

E-mail Stampa PDF

liberazioneIl CR Lazio comunica a tutte le società che le iscrizioni per il Trofeo della Liberazione sono state prorogate fino alle 24 del 23 aprile. Come noto venerdì 25 aprile lo Stadio della Farnesina ospiterà la 66^ edizione del Trofeo Liberazione della storica manifestazione dell’atletica laziale, evento che in contemporanea avrà luogo anche a Siena, Novate Milanese, Trapani e Modena. La giornata è organizzata dall’Uisp, dall’Associazione Libera, dal Comitato Regionale Lazio e dal Comitato Provinciale di Roma. Al mattino, dalle 9,00 alle 13,00 le gare giovanili esordienti che si cimenteranno nei 50 mt., nel lungo e nel vortex, e ragazzi/e che gareggeranno nei 60 mt., 300 mt. e 1000 mt. mentre nel pomeriggio, a partire dalle 14,30 fino alle 19,00 le gare riservate alle categorie cadetti/e, 300 hs., 300 mt., 100 mt., asta, triplo e peso, e allievi, junior, promesse e senior il cui programma gare prevede 300 hs, asta, peso, triplo, 300 mt, 1000 mt, e 3000 mt.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Aprile 2014 20:20

A Venosa, splendido 2000 metri dei due atleti dell'Esercito Roberta Cappiello e Giorgio Saddi

E-mail Stampa PDF

Venosa 2000mt-19Apr14Una Pasqua fantastica, questo 19 Aprile 2014 per i due mezzofondisti dell’Esercito Sport & Giovani, Roberta Cappiello e Giorgio Saddi. Protagonisti a Gennaio nel 57° Cross del Campaccio, oggi sulla pista di Venosa in Provincia di Potenza, l’indomita coppia, realizza un grande risultato cronometrico ! Era da 30 anni che non si vedevano questi tempi in una gara di 2000 metri, come quello di Roberta, corso in 7’00”2; mentre quello di Giorgio, corso in 6’35”1. I due atleti, insieme ai loro tecnici, familiari e altri due compagni di squadra, hanno trascorso tre splendidi giorni nell’affascinante Regione Pugliese. Ospiti dell’allenatore Tonino Ferro, essi si sono allenati con due campioni Italiani del calibro di Veronica Inglese ed Eusebio Haliti sempre del C.S. Esercito. Un’esperienza ricca e coinvolgente sul Mar Adriatico, dalla pista di Bisceglie, alla campagna di Barletta, paese dell’indimenticabile Pietro Mennea, fino al giro turistico della meravigliosa città di Trani. Infine il paese di Venosa in Basilicata, teatro dell’evento atletico che è situato a 415 mt. s.l.m. Tra montagne e colline verdeggianti mozzafiato, dalle quali sgorgano sorgenti d’acqua minerale.

Convocazione assemblea straordinaria ggg Roma

E-mail Stampa PDF
FIDAL LAZIO OKAssemblea Provinciale Straordinaria del GGG di Roma è convocata il giorno 11 Maggio 2014 in Roma, presso la sala Consolini (sede della FIDAL Nazionale - Via Flaminia Nuova 830 - Roma) in prima convocazione alle ore 9,00 e in seconda convocazione alle ore 10,00.
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Aprile 2014 10:57

Presentazione del libro "Dal cucciolo al fanciullo, dal giovane al campione"

E-mail Stampa PDF

locandina libro Assital PascoliniGiovedi 24 aprile in via Flaminia 830 presso la Sala Coni, l' associazione italiana tecnici di atletica leggera, il Comitato Regionale Lazio e il centro studi e ricerche fidal in collaborazione con la Polisportiva Popolare Roma 6 Villa Gordiani presentano il libro di Mauro Pascolini e Simona Costa dal titolo "Dal cucciolo al fanciullo, dal giovane al campione". Un libro per tutti. giovani, vecchi, donne, uomini. Inoltre saranno interessati gli sportivi,  gli allenatori, i genitori, gli atleti, gli amatori, i dirigenti dello sport, ma anche tutti coloro  che desiderano saperne di più nei confronti del movimento spontaneo o organizzato, stili  di vita, alimentazione, basi necessarie e imprescindibile per procrastinare l’esistenza  evolutiva della specie.

Seguirà dibattito sugli argomenti contenuti nel libro, la partecipazione varrà a tecnici 0,5 crediti formativi.

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Aprile 2014 18:23

Trofeo Athletics 2014, buona la prima

E-mail Stampa PDF

Ogni volta è una piacevole sorpresa,sempre di più gli atleti che scelgono i campi di RomaSud per testare le proprie potenzialità, 700 i ragazzi in gara, un fiume di colori che ha invaso, per la gioia del pubblico presente, la pista dello “Scavo” di Velletri. Due le prove previste per i più piccoli, i 50mt e il salto in lungo. Tra gli Esordienti C da segnalare la doppietta di Ricci Gabriele (Atl.Roma sud) che porta a casa il titolo di campione provinciale in entrambe le gare. Tra le bambine un ex aequo nel lungo, 2.90mt la misura fatta registrare sia da Gamberoni Giordana (Atl.Castelgandolfo-Albano)che da Chiara Andreassi(Atl.Cecchina). Nello sprint è sempre l’esordiente di Castelgandolfo a trovare il successo con il tempo di 9”2, seguita dalla compagna di club, Carducci Giada. Ben tre i vincitori nei 50mt esord.B con Tallarico Francesco(Atl.Roma sud), Carlotta Diego(Atl.Cecchina) e Chicca Lorenzo(Atl.Castelgandolfo-Albano)che salgono sul gradino più alto del podio. Ordine simile nel lungo con Carlotta Diego che stavolta fa sua la vittoria grazie ad un balzo lungo 3.25mt. Alice Calvaruso conquista invece il titolo di campionessa provinciale nello sprint e nel lungo esord.B saltando a 3.32mt, seconda con 3.01mt l’atleta della Giovanni Scavo Velletri, Elisa Menia. Tre le prove in programma per gli esord.A, nei 50hs si fa notare Daniel De Cesaris (Atl.Libertas Castelgandolfo-Albano) che con un probante 9”2 si aggiudica la gara, lasciando dietro Bercicchi Massimiliano e Ripa Alessio dell’Atletica Pomezia. Dal vortex ottime misure grazie a Tesei David (Olimpia Atletica Nettuno) , per lui un lancio da 38.10mt e una vittoria in estrema scioltezza. Lo stesso va a dominare anche la gara dei 400mt, concludendo il giro di pista in 1:07.9. Al femminile è Giorgia Lucarelli (Colleferro Atletica)la migliore tra le barriere in 9.4, e altrettanto brava è Giulia Ginulfi, medaglia d’argento in 9”5. Nel Vortex primeggia Annalisa Savo (Atl.Cecchina) con un lancio lungo 26.74mt, seguita da Giulia Cipollari(Giovanni Scavo Velletri) che scaglia l’attrezzo a 23.48mt. Ottimo crono infine per le esordienti dei 400mt,Elena Pescatore(S.S Lazio Atl.leggera) taglia per prima il traguardo in 1:11.4 lasciando poco dietro l’atleta della fidal roma sudColleferro Atletica,Giorgia Lucarelli, seconda in 1:14.8. Salendo alla categoria Ragazzi da sottolineare l’impresa di Ricci Marco(Atl.Roma sud) che bissa il successo, vincendo i 150mt a pari merito con Claudio Bisegna (Kronos Roma IV), e il salto in lungo con 4.94mt. Nei 60hs Simonelli Lorenzo (Esercito Sport&Giovani)riesce, grazie ad una tecnica superba, a stravincere con il crono di 9”5, ed è capace poi di ottenere il primo posto anche nell’alto con la misura di 1.31.Anche i 1000mt in programma, premiato lo sforzo di Davide Castagnacci(S.S. Lazio Atlet.leggera) che seppur di una manciata di secondi ha la meglio sul secondo Rufini Simone( Kronos Roma IV). Michela Pompei(Atl.Castelgandolfo-Albano) mostra ancora una volta il suo eclettico talento, passando dalla vittoria nei 150mt in 21”0, al primo posto nei 1000mt chiusi in 3:13.1.Misure di rilievo arrivano anche dal lungo Ragazze, 4.20mt e meritato successo per Alessia Alfonsidell’Atletica Cecchina. Dalla pedana dell’alto valica l’asticella a 1.25 Sara Porfiri (Atl.Castelgandolfo-Albano)ed ottiene la prima piazza,Federica Di Vita(Olimpia Atletica Nettuno), al gradino più basso, si ferma a 1.20mt. Laura Paparone vince la sfida con Arianna Ardovino nei 60hs , 10”6 contro 11”1. Giornata di sport dedicata ai giovani e non solo con le gare riservate alle categorie assolute. Nel giavellotto Matteo Iannucci (Atl.Aurora Segni), unico atleta in gara, lancia a 28.85mt, stessa sorte nella gara femminile dove Ferruzzi Antonietta(CARIRI) vince in solitaria con la misura di 17.60mt. A concludere il lungo pomeriggio d’atletica gli 800mt, con due atleti che scendono sotto il muro dei 2’, Fabio Giardino (Olimpia Atletica Nettuno) 1° in 1:57.9 e Giuseppe Poli(Intesatletica)2° in 1:59.4; tra le donne è Sciosci Ludovica (RCF Roma sud) a giungere vittoriosa sulla linea d’arrivo, riuscendo a chiudere in un buon 2:26.5. Ultime fatiche con i 3000mt , riscontro positivo per i fondisti locali, Loris Minori( Colleferro Atletica) riesce ad agguantare la vittoria grazie ad uno sprint negli ultimi 100mt, e a farne le spese è l’atleta dei Top Runners, Marco Quaglia, che deve accontentarsi del 2°posto;gara di testa invece quella di Nicoletta Ceracchi(Olimpia Atletica Nettuno) che va, senza correre troppi pericoli, a vincere a mani basse, 10:33.5 il tempo finale. Prossimo appuntamento con l’atletica di Roma Sud il 26 aprile, a San Cesareo con la 2°prova del Trofeo “Athletics”.

Da Fidal Roma Sud

E' spettacolo a Frascati in occasione del Campionato Regionale di Steffette

E-mail Stampa PDF

staffetta 2

Organizzato dalla Fidal Roma Sud si è svolto allo Stadio Comunale di Frascati il Campionato Regionale di Staffette, nel quale le società laziali hanno potuto mettere in risalto le potenzialità dei propri velocisti di tutte le categorie. Nella categoria 4 X100 allieve sono due formazioni della Studentesca Ca.Ri.Ri. a far segnare i migliori tempi. Vince il quartetto composto da Gaia Barison, Luna Jmenez Moreno, Sara Spadoni e Virginia Calabrò in 49.18 che precede quello composto da Irene Fusacchia, Beatrice Bartolozzi, Giorgia Scipioni e Irene Liberati che arriva in 51.26. Terzo posto alla formazione della SS Lazio Atletica Leggera (Gilberta Pizzuti, Celestina Asomba, Valentina Menghini, Teodora Dussoni) che chiude in 51.89.

Nella gara allievi il successo va sempre alla Studentesca Ca.Ri.Ri. che piazza al primo posto Andrea Ventura, Nasar Andryiv, Alessandro Albanese, Gianluca Palmieri vittoriosi in 44.11, poi il quartetto di casa della RCF Roma Sud (Andrea Giordani, Giulio Baldari, Federico Pieragostini, Iacopo Civitano) secondo in 44.64. Al terzo posto la SS Lazio Atletica Leggera (Marco santi, Diego Felicetti, Matteo Manganozzi, Niccolò Bordì) che chiude in 44.72.

Nella prova assoluta femminile è L’Acsi Italia Atletica (Giovanna De Andreis, Elisabetta De Andreis, Chiara Elaine Montavon, Beatrice Marini) a portare il proprio testimone per primo al di la della linea del traguardo con il tempo di 47.71 poi ancora Studentesca Ca.Ri.Ri. (Alessia Mancini, Rachel Malamo, Gazal Syed, Karima May Williams) in 49.61, al terzo posto l’Olimpia Atletica Nettuno (Alessia Tirnetta, Sara Selleroli, Claudia Tesei, Valentina Kalmikova) in 50.12.

Fra gli uomini si impone l’Acsi Campidoglio Palatino (Thomas Manfredini, Matteo Iachini, Francesco Vinci, Fabio Tardito) a vincere in 42.35, piazza d’onore per il quartetto della E.Servizi Atl.Futura Roma (Stefano Di Carlo, Simone Puccetta, Alessandro Maiorani, Emanuele Grossi)  in 43.78 e gradino più basso del podio per quello della RCF Roma Sud (Matteo Bombieri, Ruggero Mazzola, Alessandro Smanio, Lorenzo Gramolelli) in 44.39.

Nella 4X400 allieve si impone ancora la Studentesca Ca.Ri.Ri. ( Irene Liberali, Elisa Pengili, Giorgia Scipioni, Francesca De Biase) che con il tempo di 4:08.29 precede la SS Lazio Atletica Leggera (Fabiola Calidori, Elena Randazzo, Teodora Dussoni, Elisa Bonucci) al traguardo in 4:19.34.

Tra gli allievi sono i quattro rappresentanti della Roma Acquacetosa (Antonio Ciotti, Orlando Castellano, Marco Baretti, Matteo Benati) i più veloci, per loro un riscontro cronometrico di 3.33.13. Segue la Studentesca Ca.Ri.Ri. (Lorenzo Irrera, Gioele Morandi, Gabriele Bucciolini, Andrea Silvaggi) in 3:36.93, completa il podio la RCF Roma Sud (Giulio Baldari, Francesco Mammuccari, Jacopo Formato, Alessandro Pizziconi) in 3:37.56.

La 4X400 assoluta donne è dominata dall’ Acsi Italia Atletica (Vanessa Cipriani, Sara De Santis, Chiara Elena Montavon, Elisabetta Sisti) che vince in 4:09.21 che precede la RCF Roma Sud (Giorgia Gagliazzo, Noemi Felici, Giada Mancini, Marta Castelli) al traguardo in 4.11.12, segue la staffetta dell’Acsi Campidoglio Palatino (Maria Palombieri, Cecilia De Sanctis, Marta Albano, Federica Coppola) che segna il tempo di 4.16.93.

Fra gli uomini vince il quartetto della Acsi Campidoglio Palatino (Fabio Tardito, Cristiano Colombi, Francesco Vinci, Matteo Iachini) che sprinta in 3:17.90 precedendo la E,Servizi.Atl.Futura Roma (Nigel White, Lorenzo Cacciamani, Antonio Trusiani, Casimiro Sciscione) che chiude in 3.19.29, terzi al traguardo gli atleti della RCF Roma Sud (Damiano Cavaliere, Lorenzo Di Bari, Matteo Orlandi, Simone Serafini) i quali fermano il cronometro a 3.30.51.

Nelle spettacolari staffette miste (100+200+300+400) nella gara allieve si impone l’Asci Italia Atletica (Sofia Merendino, Raffaella Nardozza, Martina Bonanni, Chiara Sagnimeni) in 2:23.00 precedendo due formazioni della Studentesca Ca.Ri.Ri., quella composta da Gaia Barison, Lunia Jimenez Moreno, Francesca De Biase, Elisa Pengili, seconda in 2.23.60 e quella formata da Beatrice Bartolozzi, Virginia Calabrò, Sara Spadoni, Irene Fusacchia, terza al traguardo in 2:26.33.

Tra gli allievi bella affermazione del quartetto della Studentesca Ca.Ri.Ri. composto da Andrea Ventura, Alessandro Albanese, Nazar Andriyv, Andrea Selvaggi che sprinta in 2:04.89 poi la RCF Roma Sud (Andrea Giordani, Iacopo Civitano, Jacopo Formato, Alessandro Pizziconi) che è seconda in 2:05.55. terza piazza alla squadra dell’Acsi Campidoglio Palatino (Giuseppe Leo, Filippo Morselletto, Alessandro Pietravalle, Riccardo Pagliuca) che chiude in 2:06.36.

Ancora l’Acsi Italia Atletica dominatrice assoluta della prova femminile con due staffette ai primi due posti. Vince in 2:15.84 quella composta da Giovanna De Andreis, Beatrice Marini, Elisabetta De Andreis e Elisabetta Sisti davanti al quartetto formato da Weronica Cipriani, Ludovica Gigantino, Fabiana Panei e Vanessa Cipriani che chiude in 2:23.89. Al terzo posto il quartetto dell’Acsi Campidoglio Palatino (Giulia Ceribelli, Brunella Biccari, Sabrina Gnisci, Federica Coppola) in 2:24.26.

Nella gara maschile sfreccia per primo il quartetto di casa della RCF Roma Sud (Matteo Bombieri, Alessandro Smanio, Simone Serafini, Matteo Orlandi) che vince in 1.59.04 battendo quello della E.Servizi Atl.Futura Roma (Alessandro Maiorani, Stefano Di Carlo, Antonio Trusiani, Lorenzo Cacciamani) che segna il tempo di 2:00.37, poi l’Olimpia Atletica Nettuno (Gianluca Mosca, Matteo Putignano, Christian Hristov, Fabio Giardino) al traguardo in 2:03.89.

 

Trofeo Lazio-Fulvio Villa di Marcia, ad Ostia Antica dove tutto ebbe inizio...

E-mail Stampa PDF

ostia antica Lì, dove tutto nacque. Correva l’anno 1982 quando Pino Pecorella diede vita alla 1^ edizione del Trofeo Lazio di Marcia, che quest’anno festeggia il suo 33° anno di vita, e si era proprio ad Ostia Antica. Oggi, la manifestazione, cresciuta in  maniera esponenziale negli anni, ha rivissuto con grande entusiasmo l’emozione degli esordi in occasione della quarta prova del Trofeo Fulvio Villa mirabilmente organizzata dalle Fiamme Gialle con la supervisione di Patrizio Parcesepe, grande tecnico di marcia e già Fiduciario Tecnico del CR Lazio.

La manifestazione, oltre ai consueti contenuti tecnici, ha visto lo svolgimento di diversi eventi collaterali di carattere sociale che hanno avuto sempre la marcia come collante. Nel programma odierno infatti si è svolta la Coppa Barbara Santinelli, intitolato ad una marciatrice scomparsa per un brutto male qualche anno fa, evento riservato alle scuole del X Municipio, che ha visto i ragazzi delle elementari, giunti numerosi, cimentarsi su una distanza di 500 metri. Un approccio fantastico per tanti giovanissimi alla disciplina.

Altro momento davvero significativo quello che ha visto protagonisti i ragazzi down dell’Associazione Ragazzi di Vita marciare al fianco di campioni della disciplina quali De Luca, Nkouloukidi e Palmisano, lungo 500 metri del percorso in un momento di festa e di vera integrazione. L’Associazione ha colto l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica ed i cittadini sulle attività svolte a favore dei giovani affetti dalla sindrome.

Sotto il profilo meramente tecnico, oltre a ribadire la notevole partecipazione di atleti  va registrato il buon livello tecnico di tutte le gare. nella categoria Esordienti 2003/2004 (1000 mt.) vittoria per Leonardo Greto (Asd Zona Olimpica Viterbo) che ha preceduto Valerio Gomez (Lib.San Cesareo) e Tommaso Flaiban (Fiamme Gialle G.Simoni). 500 mt. per i più piccoli (2005-2008) con la vittoria di Alessandro Mosetti, classe 2006, della Libertas San Cesareo, capace di imporsi davanti ad Alex Macari (Circ. Ricreativo Libertas Valmontone) e al compagno di squadra Diego Carletti . Sui 1000 delle esordienti successo per Miriam Franco (Colleferro Atletica) che ha preceduto Giada Loreti (Ludus) e Vanessa Guttadoro (Atletica Lepina). Anche in campo femminile 500 metri per le più piccole con vittoria che arride a Camilla Greto, sorella di Leonardo (Asd Zona Olimpica Viterbo) che va a vincere davanti a Maria Benedetta Putignano (Olimpia Atletica Nettuno) e a Denise Moneta (Roma 6 Villa Gordiani).

Nella categoria ragazzi, impegnati sulla distanza di 2000 metri, il successo è andato a Dominic Rossi (Studentesca Ca.Ri.Ri.) giunto all’arrivo in 9:50.7, staccato il secondo, Fernando Arcangeli (Circ. Ricreativo Libertas Valmontone) che ha finito in 10:06.5, terzo Marco Pascarella (Lib.San Cesareo) che completa la prova in 10:14.5.

Daniela Paganelli (Fiamme Gialle G.Simoni) è prima nella categoria ragaze in 10:33.0 poi Valeria Passeri  e Chiara Raschiatore, tandem della SS Lazio Atletica Leggera, che chiudono rispettivamente in 10:39.4 e 10.46.1.

Più impegnativo il percorso riservato ai cadetti, 4000 mt. Successo in questa categoria per Luca Puntignano (Olimpia Atletica Nettuno) che ha finito la sua fatica in 18:09.9 staccando Luca Magistri e Emanuele Romanzi, atleti delle Fiamme G.Simoni, piazzatisi ai posti d’onore in 18:17.1 e 18:46.9.

La gara al femminile la fanno loro, come è ormai consuetudine, le gemelle vestite Fiamme Gialle G.Simoni Anthea, che vince in 18:19.7, e Angelica Mirabello, seconda in 18:48.8. Terzo posto pen Anton Nicoleta Raluca (Atletica Latina 80) con il tempo di 19:52.3.

Nei 5000 Master è sempre la Kronos Roma Quattro a fare la parte del leone. Vince Luigi Paulini, in 24:29.5, poi Filippo Collatina in 24.44.8. Al terzo posto Giovanni Sebastiani (Podistica Solidarietà) in 26:06.7.

Infine le gare assolute,  sulla distanza di 8000 metri  maschile in gara i “pezzi da novanta” delle Fiamme Gialle. Vince  Marco De Luca chiudendo in 31.55.1 davanti Jean Jacque Nkouloukidi , il cui tempo è 32.06.7 e a Lorenzo Dessì (33:12.2).

Fra le donne (5000 mt.) protagonista un’altra stella della marcia italiana, Antonella Palmisano (Fiamme Gialle) che ha vinto la gara in 21.45.1 davanti a Diana Cacciotti (Acsi Italia Atletica) seconda in 23.17.4 poi l’allieva Cindy Porcu (Studentesca Ca.Ri.Ri.) in 24:22.8.

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Aprile 2014 18:28

A Podebrady brillano i marciatori laziali Eleonora Dominici, Simone Mansutti e Valentina Trapletti

E-mail Stampa PDF

traplettiDa Podebrady in Repubblica Ceca dove si è svolto il tradizionale trofeo ottava tappa dello IAAF Race Walking, la marcia laziale ritorna con risultati davvero importanti. Nella prova dei 1° km  Juniores femminili Eleonora Dominci è terza nella gara vinta compagna di squadra Noemi Stella per l’atleta dell’Acsi Italia Atletica il tempo di 49:12 che costituisce la sua miglior prestazione sulla distanza. Eleonora con il suo terzo posto contribuisce in maniera pesante al successo delle azzurrine nella classifica a squadre Sempre fra gli juniores onorevole terzo posto per Simone Mansutti (Intesatletica) 13° nella prova dei 10 km con il tempo di 44:50 un tempo per lui straordinario visto che sulla distanza aveva corso in precedenza in 46:58. Simone ha contribuito al secondo posto dei nostri juniores nella classifica a squadre alle spalle della slovacchia. Ottavo posto per Valentina Trapletti (Esercito) nella 20 km assoluta, distanza coperta in 1:34.50.

Cadetti super alla Farnesina nella 1^ Prova del Campionato Regionale di Società

E-mail Stampa PDF

carolina visca 6Lo Stadio della Farnesina di Roma ha ospitato la 1^ delle tre prove di qualificazione dell’atteso Campionato di Società Regionale Cadetti/e. Gare interessanti e prestazioni decisamente importanti in attesa che la stagione outdoor entri nel vivo. Bellissimo testa a testa negli 80 cadetti con Mario Marchei (Atl.Pomezia) e Nicolò Piscitelli (Castelgandolfo-Albano) che segnano lo stesso tempo 9.07. Il successo viene attribuito a Marchei per un’inezia. L’atleta di Pomezia migliora sensibilmente il suo personale (9.40 il suo precedente limite). Al terzo posto troviamo Dario Giorgianni (Esercito Sport&Giovani) che chiude in 9.58. Nella classifica dei 1000 metri successo a Victor Curcuianu (Roma 6 Villa Gordiani) che va a vincere la gara in 2:44.70, anche lui sotto il suo precedente limite personale, precedendo Mattia Manna (Fiamme Gialle G.Simoni) che chiude in 2:45.88, terzo posto a Matteo Frattucci (Castelgandolfo-Albano) con il tempo di 2:45.92. La gara dei 300 hs (76 cm) ha fatto registrare il successo di Mattia Di Panfilo (Atletica Pomezia) che chiude in 41.71, seconda piazza a Luca Barbieri (Roma 6 Villa Gordiani) che completa la prova in 41.76 davanti a Emmanuel Siano (Atl.Roma Sud) terzo 42.64. Nell’asta va più in alto di tutti Paolo Calabrò (Fiamme Gialle G.Simoni) che supera al primo tentativo 3,30, 15 centimetri sopra il suo precedente limite, prima di fallire per tre volte 3,35, al secondo posto Leonardo Orlandi (Lazio Atletica Leggera) fermo a quota 2,90, mentre al terzo posto troviamo Federico Taddei (Fiamme Gialle G.Simoni) sempre a quota 2,90. Ancora un atleta delle Fiamme Gialle G.Simoni, Lorenzo Iacona, è il vincitore del salto triplo con un 12,34, centrato proprio al quarto ed ultimo tentativo, misura che va ben oltre il suo limite precedente che era 11,78. Piazza d’onore per Paolo Morselletto (Roma 6 Villa Gordiani) secondo con 12,16 e terza posizione a Lorenzo Manni (Studentesca Ca.Ri.Ri.) che atterra a 11,70. Andrea Proietti (Studentesca Ca.Ri.Ri.) conferma il suo ottimo momento di forma andando a prendersi la gara del giavellotto scagliando a 55,87 che migliora il suo personale ottenuto lo scorso ottobre. Alle sue spalle due atleti delle Fiamme Gialle G.Simoni Adriano Rocco e Lorenzo Pasquini , rispettivamente con 38.43 e 37.32. Nella gara di staffetta 100+200+300+400 lo sprint vincente lo piazza l’Atletica Tiburtina (Davide Summa, Damiano Federici, Cristiano Dominici e Davide Campana) che completano in 2:09.60 nettamente davanti al quartetto dell’Atletica Pomezia (Giorgio Savarese Bolla, Matteo Cimadon, Mattia Di Panfilo, Mario Marchei) che chiude in 2:10.32 e alla Roma 6 Villa Gordiani (Daniele Lupica, Luca Barbieri, Paolo Morselletto, Lorenzo Sagnimeni) all’arrivo con il tempo di 2:10.58. Nelle gare femminile splendida prestazione per Chiara Gentili (Esercito Sport&Giovani) che chiude la prova degli 80 metri al primo posto con il tempo di 10.46 migliorando il suo personal best. Posto d’onore a Bianca Marzano (Atl.90 Tarquinia) con 10.73, poi Fiammetta Volpi (Lyceum Ostia) con il tempo di 10.74. Conferma importante per Martina Tozzi (Fiamme Gialle G.Simoni) nei 1000 vinti con il tempo di 3:05.09 che migliora di 1.69 il suo precedente limite e batte in volata Martina Pompei (Castlegandolfo-Albano) che chiude in 3:05.90, segue Erika Fabiani (Atletica Frascati) con il tempo di 3:11.75. Nella gara dei 300 hs Martina Supizi (Studentesca Ca.Ri.Ri.) fa registrare, con 45.65 il tempo migliore della giornata, segue Valeria Simonelli (Romatletica) al traguardo in 46.45, terza Gaia Scovacricchi (Esercito Sport&Giovani) capace di completare la prova in 47.19. Bella impresa di Martina Turco (Studentesca Ca.Ri.Ri.) nell’asta che al terzo tentativo vola oltre quota 3,20 misura che aveva già ottenuto quest’anno ad Ancona e che costituisce il suo personale. Secondo posto a Roberta Gherca (Atletica Roma Sud) che arriva a 2,90, poi con 2,30 Giulia Russo( Atletica Latina 80). Martina Ciciani (Fiamme Gialle G.Simoni) si impone nella gara del triplo arrivando ad 11,05 al primo tentativo, dietro di lei Flaminia Moracci (Olimpia Atletica Nettuno) con un triplice balzo di 10.82 e terza Martina Colagrossi (Castlegandolfo-Albano) che si ferma a 10.55. Altro nome importante dell’atletica giovanile laziale, Carolina Visca (Fiamme Gialle G.Simoni) va ad occupare il gradino più alto del podio nella gara del giavellotto con 47.62, nettamente più dietro le piazzate Elisa Di Cori (Atl.Roma Sud) con 38,79 e Beatrice Bellapadrona (Castelgandolfo-Albano) con 32.13. La Studentesca Ca.Ri.Ri. (Elisa Gani, Marta Galloni, Silvia Reali, Rebecca Sulpizi) va a prendersi la gara di staffetta chiudendo in 2:25.44 davanti al quartetto dell’Esercito Sport&Giovani (Carlotta Galli, Sara Angiolillo, Gaia Scovacricchi, Domiziana Gentili) che sprinta in 2:29.04 poi la Lib.Castlegandolfo-Albano (Ilenia Salustri, Martina Pompei, Ana Bianca Pralea, Martina Colagrossi) in 2:29.85. Per effetto di questi risultati nella classifica maschile è in testa la Roma 6 Villa Gordiani con 99 punti seguita dalle Fiamme Gialle G.Simoni con 89 e l’Atl.Pomezia con 83. In quella femminile troviamo in testa la Studentesca Ca.Ri.Ri. con 101 punti, seconda la Lib.Castlegandolfo-Albano con 79 poi le Fiamme Gialle G.Simoni con 77.

Stefano Baldini, fra esperienze ed emozioni al seminario "Gli Ingredienti di un'Atleta di successo"

E-mail Stampa PDF

Baldini 22111Il Liceo Classico Montale di Via di Bravetta a Roma ha ospitato il Seminario Gli ingredienti di un atleta di successo” per istruttori e allenatori, organizzato dalla Fidal Lazio in collaborazione con il Centro Studi & Ricerche FIDAL. Protagonista assoluto Stefano Baldini , Campione Olimpico di Maratona ad Atene nel 2004 ed attuale responsabile Fidal dell’attività giovanile. Baldini, che ha accolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori, è giunto a Roma appositamente per partecipare all’incontro con i circa 80 tecnici presenti e con i quali ha dato vita ad un dibattito ricco di contenuti, raccontando il suo amore per l’atletica, le proprie esperienze di atleta, dagli inizi della carriera, quando ha cominciato a correre sotto la guida di Emilio Berrati e poi sotto quella di Luciano Gigliotti, rispondendo senza risparmiarsi alle mille domande dei tecnici che non si sono fatti sfuggire la ghiotta opportunità di avere un proficuo confronto con il Campione.

Stefano ha trasmesso ai partecipanti sentimenti, sensazioni, emozioni vissute nella sua carriera, i sacrifici, i successi, gli insuccessi, fino all’incommensurabile gioia di salire sul gradino più alto del podio Olimpico.

Baldini si è inoltre soffermato sull’attuale non facile momento dell’atletica italiana sottolineando le differenze fra gli atleti di 20 anni fa e quelli di oggi ed indicando le strade da percorrere per costruire una nuova generazione di nuovi campioni.

Sabato 12 parte il 2° Trofeo Estivo "Athletics" organizzato dalla Fidal Roma Sud

E-mail Stampa PDF

fidal roma sudSabato 12 Aprile avrà inizio il 2° Trofeo Estivo "Athletics", il Trofeo che lo scorso anno ha coinvolto un grandissimo numero di Esordienti C/B/A. Quest'anno il Comitato Provinciale Roma Sud, ripropone il Trofeo con alcune novità. La partecipazione del Trofeo è stata estesa alla categoria Ragazzi/e e sono aumentate le discipline che porteranno punteggio e che potranno essere scelte dagli atleti. Il seguente Trofeo è aperto a tutte le società e a tutti i tesserati FIDAL e di Enti di Promozione Sportiva delle Categorie Ragazzi/ Esordienti A – B – C. All’atto di iscrizione alla gara l’atleta deve essere regolarmente tesserato e in regola con la tutela sanitaria per l’anno in corso pena esclusione dalla partecipazione. Assegnazione dei punteggi: i punteggi andranno da 1 a 5 (per ogni gara svolta) e saranno assegnati secondo tabelle che verranno pubblicate sul regolamento di partecipazione del Trofeo. Ci sarà un punteggio di partecipazione alle staffette e il punteggio ai Campionati Provinciali di Prove Multiple Biathlon e Trathlon. Al termine dell'intero Trofeo, verrà stilata una classifica che vedrà premiati i primi 5 atleti di ogni categorie e le prime 5 società. Di volta in volta le gare saranno anche oggetto di Campionati provinciale Individuali, quindi assegnazioni di titoli provinciali e premiazioni di giornata. Queste le date del Trofeo:

12 Aprile 2014 - Velletri

26 Aprile 2014 – San Cesareo

10 Maggio 2014 – Rocca Priora

1 Giugno 2014 – Albano Laziale

7 Giugno 2014 – Pomezia (Finale)

 Per ogni manifestazione, uscirà un dispositivo Tecnico/Organizzativo, con le procedure di iscrizione e i programmi orario. Per la prima prova, prevista il 12 Aprile allo stadio di Velletri,

Programma tecnico delle gare del 12 Aprile - Stadio di Velletri: Esordienti C (2007-2008) = 50mt – Lungo Esordienti B (2005-2006) = 50mt – Lungo Esordienti A (2003-2004) = 50Hs – Vortex – 400mt Ragazzi (2001-2002) = 60Hs – 150mt – 1000mt – Alto – Lungo All/Jun/Pro/Sen/Ama/Mas = 800mt – 3000mt – Giavellotto

Al Campo Sportivo Scolastico di Viterbo è ripartita l'attività outdoor

E-mail Stampa PDF

Zona Olimpica Ragazzie 2014 P.ME’ ripartita con le gare di giovedì 3 e sabato 5 aprile, la stagione agonistica Outdoor dell’atletica viterbese e della Zona Olimpica Atletica Viterbo, che ha proposto nelle due giornate la prima prova del trofeo provinciale Esordienti ed il ritorno in pista per le altre categorie, alle prese con le prove non olimpiche. Le due manifestazioni hanno messo in luce gli atleti/e che già nel periodo invernale si erano tenuti in una buona condizione agonistica nelle categorie Ragazzi/e e Cadetti/e partecipando sia ai Cross ed alle Indoor regionali, ma anche i più piccoli hanno risposto con grande entusiasmo a questo primo appuntamento al Campo Sportivo Scolastico di Viterbo, con la primavera ormai alle porte. Nella prova di giovedi per la Zona Olimpica in evidenza Camilla Greto, vincitrice del Biathlon B/F, Misgana Teobaldi 2^ nel Biathlon A/F e Leonardo Greto nel Biathlon A/M. Nelle prove di sabato 5 aprile in evidenza nella categoria Ragazzi Lorenzo Giuliano, vincitore dei 60m. con 8”74 e del Peso con il nuovo personale di 12,91; Benedetta Felici, vincitrice del Lungo con 4,03 e 2^ nei n 9”29; Maria Fringuelli vincitrice nel Peso con 9,56 e 3^ nei 60m. con 9”41; Erika Cianchelli vincitrice dei 600m. con 2’03”02, Capati Cristiano vincitore nel Lungo con 3,82; Todja Axiel 2° nei 600m. con 1’50”40 e Domenico Oriolesi 3° nei 600m. Tra i cadetti vittoria negli 80 e nei 300m. per Andrea Perelli, Matteo Iocco vince il Giavellotto con 30,00 ed è 2° nei 300m., e Leonardo Stefanini vittoria nel Martello con 22, 09. Da segnalare la buona prova romana di Claudia Capati che sui 3Km. di Marcia nel corso delle gare di scena alla Farnesina, è andata molto vicina al suo personale, cogliendo il 3° posto in 16'18"0.

Gemelle Mirabello da record !

E-mail Stampa PDF

Gemelle MirabelloLa marcia giovanile italiana, negli ultimi anni ha parlato quasi esclusivamente pugliese, grazie ai formidabili talenti di Anna Clemente e Noemi Stella. Ma dallo scorso anno, la categoria cadette ha visto lo strapotere di una nuova coppia di talenti, stavolta laziali. Si tratta delle gemelle Anthea e Angelica Mirabello (Fiamme Gialle Simoni), autentiche mattatrici della categoria. Dopo aver dominato l’intera stagione 2013, vincendo sia il titolo individuale su pista che su strada, si sono presentate nel 2014 ancor più determinate e agguerrite. E dopo aver messo a segno importanti vittorie nei primi mesi di questa stagione, si sono permesse il lusso di stampare la prestazione che resterà nella storia di questa categoria. Durante il Trofeo Stadion su pista a Roma, Anthea si è imposta con il tempo di 14:17.46, terzo crono “all time” italiano tra le under 16, proprio alle spalle del duo pugliese Stella-Clemente. Non da meno la gemella Angelica, anche lei al personale con un eccellente 14:36.17. Il futuro della marcia femminile italiana può dormire sonni tranquilli.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Aprile 2014 09:17

Corsa in Montagna, grande battaglia nelle strade di Segni

E-mail Stampa PDF

crinmOrganizzata dall’Aurora Segni nella cittadina in provincia di Roma si sono svolti i campionati regionali di corsa in montagna su un impegnativo tracciato che ha visto impegnati gli atleti di tutte le categorie. Si è iniziato con i più piccoli, gli esordienti B/C protagonisti sulla distanza di 400 mt. dove tra i maschi si è imposto Davide De Rosa (Esercito Sport&Giovani) il quale ha preceduto Luca Borsi della SS Lazio Atletica Leggera e Diego Carletti della Libertas San Cesareo. Fra le femmine vittoria sulla stessa distanza per Sara Bocchino (Atletica Cecchina Al.Pa.), prima davanti a Giulia Grasso (Asd Romatletica) e Camilla Alessandroni (Aurora Segni). Distanza doppia per gli esordienti. Sugli 800 metri del percorso il successo è arriso a Davide Gaetano (Lib.San Cesareo) che ha battuto David Pace (Castelgandolfo-Albano) e Denis Rosu (Lib.San Cesareo). Elena Pescatore (SS Lazio Atletica Leggera) ha vinto la gara femminile davanti ad un quintetto dell’Aurora Segni, società di casa, Arianna Bonomo, Giorgia Gagliarducci, Alicya De Santis, Anastasia Arleo e Luna De Santis. Più impegnativa la prova ragazzi che si sono dovuti cimentare sulla distanza di 1500 dove ha Giorgio Saddi (Esercito Sport&Giovani) ha conquistato 18 punti contro i 17 del secondo arrivato, Marco Ranucci (Studentesca Ca.Ri.Ri.) e ai 16 di Gabriel Nera (Atl.Genazzano) giunto terzo. 1000 metri per le ragazze con la vittoria che è andata a Livia Caldarini (Castelgandolfo-Albano) seguita da Viola Fedeli (Atletica Cecchina Al.Pa.) e a Roberta Cappiello (Esercito Sport&Giovani). Gara cadetti sulla distanza dei 3000 con finale che fa festeggiare la Castelgandolfo-Albano capace di piazzare ai primi due posti due suoi atleti, Matteo Frattucci e Valerio Marongiu. Terzo Kevin Paone (Studentesca Ca.Ri.Ri.). Al femminile la prova (2500 mt.) se l’è aggiudicata Ilenia Crupi (Lib.San Cesareo) poi Martina Pompei (Castelgandolfo-Albano) e Matilde Santilli (Aurora Segni). Distanza massima per gli allievi che si sono battuti su 3800 mt. Vince Alexandru Ciumakov (Atl.Genazzano) che ha battuto nell’ordine Jacopo Bertol (Olimpia Atletica Nettuno) e Gianmarco Ambrifi (Intesatletica). Le allieve hanno visto l’affermazione di Diana Puiu della Libertas San Cesareo. Sempre 3800 mt. anche per le gare assolute. In campo maschile si è imposto lo junior Liviu Agache (Studentesca Ca.Ri.Ri.) davanti al pari età Simone Scacchetti (Atl.Genazzano) poi Gaetano Caso (Mes Colleferro). Al femminile successo per Antonella Giaquinto (Aurora Segni) che ha battuto un tandem della Mel Colleferro Giuseppina Maletta e Cristina Meazzo. La classifica combinata ragazzi/ragazze ha visto il successo della Studentesca Ca.Ri.Ri. con 61 punti davanti alla Castelgandolfo-Albano che ne ha totalizzati 55 e alla SS Lazio Atletica Leggera con 31. In quella cadetti/cadette primo posto per l’Aurora Segni con 68 punti davanti alla Castlegandolfo-Albano che ne ha totalizzati 61 e alla Lib.San Cesareo che ne ha guadagnati 18. Infine la classifica allieve/allieve è stata vinta dall’Atletica Genazzano davanti a due formazioni classificatesi a pari merito, Olimpia Atletica Nettuno e Intesatletica.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Aprile 2014 10:53

Stadion Day: risultati ed emozioni alla Farnesina

E-mail Stampa PDF

mirabelloGiornata speciale alla Farnesina che, insieme al Campionato Regionale di staffette ha mandato in scena lo Stadion Day, con gare particolari per tutte le categorie. I cadetti hanno sprintato sull’anomala distanza dei 185 metri. Successo a Luca Barbieri (Roma 6 Villa Gordiani) che è andato a vincere con un riscontro al traguardo di 22.35. Netto il distacco per il secondo arrivato, Nicolas Sacripanti (Atl. 90 Tarquinia) che ha concluso in 23.75. Podio anche per Luca Demofonte che ha chiuso in 25.29. Nei classici 3 km di marcia Luca Putignano (Olimpia Atletica Nettuno) ha vinto in 13:45.02 davanti a Leandro Tomasselli (Esercito Sport&Giovani) che chiude in 15:22.90. Emma Filauro (Atl. 90 Tarquinia) è la più veloce nella prova dei 185 mt. 25.55 il suo tempo, segue Alice Latella (SS Lazio Atletica Leggera) in 26.42, completa il podio Marta Nesteruk (Uisp Monterotondo) in 26.85. Giulia Poeta (Atletica Cecchina Al.Pa.) conferma di essere una delle più forti cadette della nostra regione imponendosi nella gara dell’alto valicando a 1,61. Seconda prestazione per Prisca Giulienetti (Esercito Sport&Giovani con 1,46. Le gemelle Mirabello (Fiamme Gialle G.Simoni, manco a dirlo, si impongono nella 3km di marcia. Anthea è prima in 14:17.46 davanti alla sorella Angelica che finisce in 14:36.17. Prima delle “umane” al terzo posto Claudia Capati (ASD Zona Olimpica Viterbo) che sale sul podio in 16:18.41. Velocità sempre sui 185 mt. per gli allievi che hanno visto imporsi Matteo Chiusolo (Sportrace) che vince in 21.77, bella performance anche per Iacopo Civitano (RCF Roma Sud) al traguardo in 21.88 mentre il terzo gradino del podio lo conquista Andrea Vacca (Esercito Sport&Giovani) che arriva in 22.06. Gabriele Montefalcone (Sportrace) valica l’asticella dell’alto con 1,76. Tra le allieve da registrare nei 185 mt. il successo di Marianna Lori (Esercito Sport&Giovani) in 25.10, alle sue spalle Martina Bonanni (Acsi Italia Atletica) che arriva in 26.32, poi Livia Luzi (Atletica Fiano Romano) in 26.60. Carla Pedone (Esercito Sport&Giovani) vince l’alto con la misura di 1,55 seguita da Sara Missiroli e Ilenia Bozza, entrambe della SS Lazio Atletica Leggera, che si piazzano ai posti d’onore saltando entrambe 1,35. Lo junior Andrea Saputo (Esercito Sport&Giovani) vince la gara assoluta dei 185 mt. in 21.40 lasciando alle sue spalle Alessio Mangano (Studentesca Ca.Ri.Ri.) al traguardo in 21.62, poi Valerio Cipriani (Fiamme Gialle G.Simoni) che finisce in 21.68. Altro junior primo nella gara dei 3000 mt., Damiano Fedeli dell’Acsi Campidoglio Palatino il quale si impone in 8:53.06, secondo posto all’allievo Orlando Castellano (Roma Acquacetosa) che arriva in 8.53.52. Terzo posto a Gabriele Pattumelli (Esercito Sport&Giovani) in 9:33.93. Antonio Polidori (Polisportiva IUSM) salta più in alto di tutti superando a 1,82 misura che gli permette di sopravanzare Marco Mastrolorenzi (Romatletica) in 1,70. Si piazza terzo Lorenzo Minnozzi (Studentesca C.Ri.Ri.) che valica a 1,65. Distanza di 500 metri per i velocisti regolati da Lorenzo Cacciamani (E.ServiziAtl.Futura Roma) il quale si impone in 1:05.00. Manuel D’Elia (Esercito Sport&Giovani) è secondo in 1:06.16 precedendo Maximiliano Di Tommaso (Fiamme Gialle G.Simoni) che sale sul podio chiudendo in 1:06.96. Rosa Fernandes Camilo, Giuli Ingrami Bianchini e Marta Stazi, tutte atlete della Polisportiva IUSM sono ai primi tre posti della gara dei 185 mt. femminili rispettivamente con i tempi di 24.70, 25.26 e 25.58. Sara Carnicelli (Acsi Italia Atletica) vince i 3000 chiudendo in 10:41.39, poi Emma Bianchini (Romacquacetosa) con il tempo di 11:26.27 e la compagna di squadra Maria Silvestri con la misura di 14:15.59. La misura di 1,59 permette a Michela Colli (Polisportiva IUSM) di imporsi nell’alto davanti alle due compagne di scuderia Letizia Isidori e Rosa Fernandes Camilo che superano rispettivamente quota 1,49 e 1,40. Nella gara dei 500 mt. il successo arride a Betsy Torriente Leal (Roma Acquacetosa) con il tempo di 1:15.86 che batte Francesca De Rosa (Studentesca Ca.Ri.Ri.) la quale finisce in 1:16.58. Finisce terza Chiara Sagnimeni (Acsi Italia Atletica) in 1:18.22.

Alla Farnesina lo spettacolo con le staffette cadette

E-mail Stampa PDF

staffetta 2Lo Stadio della Farnesina ha ospitato oggi il campionato regionale cadetti e cadette 100+200+300+400 e 3x1000. Nella prova veloce cadetti si è imposta la Roma 6 Villa Gordiani (Francesco Mari Oliverio, - Daniele Lupica, Luca Barbieri, Sagnimeni Lorenzo) che ha concluso la sua fatica con il tempo di 2:12.36. Al secondo posto la Atl.Roma Sud (Gabriele Mattei Veeraph, Ygor Almeida Bastos, Emmanuel Siano, Franco Ferri)che completa in 2:13.34, terza la formazione dell’Esercito Sport&Giovani (Carmine De Guglielmo, Dario Giorgianni, Marco Giangrande, Mario Vigliotti) i quali segnano il tempo di 2:14.14. Rivincita delle giovani dell’Esercito Sport&Giovani (Carlotta Galli, Sara Angiolillo, Domiziana Gentili, Gaia Scovacricchi) nella gara femminile nella quale si impongono in 2:25.98 bruciando le Fiamme Gialle G.Simoni (Ludovica Bourgis, Sabrina Ciapini, Diana Campelli,Martina Tozzi) le quali arrivano in 2:26.31, terzo posto alla Lib.Castelgandolfo-Albano (Ilenia Salustri, Martina Pompei, Ana Bianca Pralea, Martina Colarossi) le quali chiudono in 2:29.57. Nelle staffette lunghe della 3X1000 fra i cadetti il più veloce è il terzetto della Lib.Castelgandolfo-Albano (Valerio Marongiù Niccolò Mastroianni, Mateo Frattucci) che vince in 8:26.67, poi le Fiamme Gialle G.Simoni (Giovanni Ceselli, Federico Riva, Mattia Manna) il cui tempo finale è 8:26.89, segua al terzo posto la Roma 6 Villa Gordiani (Valter Brandolini, Victor Curcuianu, Simone Adamoli) il cui tempo è 8:29.36. Nella prova femminile il tempo migliore è ancora quello della Lib.Castelgandolfo-Albano (Sofia Pace, Flavia Ferrari, Martina Pompei) al traguardo in 9:59.19 davanti alla Roma 6 Villa Gordiani (Noemi Ugolini, Giulia Trainito, Sabrina D’Amico) che chiudono in 10:03.46, terze le tre atlete dell’ Esercito Sport&Giovani (Federica Marcoccia, Sofia Zulian, Lavinia Capriccioli) che arrivano in 10:13.51.

Partita ad Ostia la IV edizione di "Fai Atletica con le Fiamme Gialle"

E-mail Stampa PDF

fg scuolaSi è svolta il 3 aprile 2014, presso l’impianto Pasquale Giannattasio di Ostia Lido, la prima giornata della IV edizione di “Fai atletica con le Fiamme Gialle”, evento sportivo dedicato agli studenti delle scuole secondarie di primo  grado del X municipio del Comune di Roma con la rappresentativa di un Istituto del Comune di Tivoli. Come al solito grande partecipazione ed entusiasmo da parte dei ragazzi partecipanti, che dovevano non essere, per regolamento, ne tesserati FIDAL ne tantomeno iscritti alle Scuole Giovanili di atletica leggera, quindi scolari alla loro “prima” con il nostro sport.

Tutte le gare si sono svolte secondo i regolamenti dei Giochi Sportivi Studenteschi e sotto l’attenta direzione dei tecnici della Sezione Giovanile delle Fiamme Gialle. Sei gli istituiti che hanno preso alla manifestazione, portando al campo più di 200 tra ragazzi e ragazze. Ecco l’elenco delle scuole:

  • I.C. Mar Viale Vega di Ostia
  • I.C. Mar dei Caraibi di Ostia
  • I.C. Calderini Tuccimei di Acilia
  • I.C. Giovanni Paolo II di Dragona
  • I.C. W.A. Mozart di Castelporziano
  • I.C. Pacifici di Tivoli.

Sono stai registrati anche risultati di buon valore tecnico, di seguito elenchiamo i vincitori delle gare svolte:

GARA

COGNOME E NOME

ISTITUTO

RISULTATO

80 MT. CADETTE

CONTI SARA

I.C. PACIFICI

11”51

80 MT. CADETTI

SZARAWSKI OSKAR

I.C. VIALE VEGA

10”35

80 MT. RAGAZZE

GIANGRECO FLAVIA

I.C. VIALE VEGA

12”28

80 MT. RAGAZZI

BARESE LEONARDO

I.C. TUCCIMEI

11”23

MARCIA CADETTE

CARONTI SARA

I.C. VIALE VEGA

5’03”

MARCIA CADETTI

SANNIBALE GABRIELE

I.C. VIALE VEGA

4’41”

MARCIA RAGAZZE

RANIERI LIVIA

I.C. VIALE VEGA

4’59”

MARCIA RAGAZZI

BELLUCCI VALERIO

I.C. GIOVANNI PAOLO II

5’04”

PESO 2 KG.CADETTE

GIUGA BENEDETTA

I.C. PACIFICI

8,66

PESO 3 KG. CADETTI

MOSCUZZA FRANCESCO

I.C. MOZART

10,85

LUNGO RAGAZZE

FIORANI NOA

I.C. VIALE VEGA

3,66

LUNGO RAGAZZI

PIGHEDDU RICCARDO

I.C. TUCCIMEI

4,18

 Per tutti appuntamento l’8 maggio per la seconda e conclusiva giornata di gare e la premiazione degli Istituti vincitori del trofeo “Fai Atletica con le Fiamme Gialle”. Si ringraziano tutti i docenti che hanno fattivamente partecipato alla realizzazione di questa magnifica mattinata di sport

 

Sabato 3 maggio alla Cecchignola la VII Edzione di "Sulle Orme di Papà"

E-mail Stampa PDF

sulle ormeSabato 3 maggio, organizzata dal Gruppo Sportivo dell’Esercito, torna l’ormai tradizionale ed attesa, la “Sulle Orme del Papà” manifestazione giunta alla VII edizione, che negli scorsi anni ha fatto registrare un notevole successo di partecipazione. L’evento, si svolgerà presso il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito alla Cecchignola ed ha come scopo quello di rendere onore a tutti i papà che scenderanno in pista insieme ai loro figli. Le coppie padre e figlio si cimenteranno nel classico giro di pista (400 mt.) e dovranno tagliare in traguardo mano nella mano. A corollario della simpatica giornata, rigorosamente non competitiva, si disputerà anche una gara dei 1000mt, aperta a tutti i tesserati F.I.D.A.L. Per le iscrizioni: E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tel. 06.50237644-06/50237889 (inviando, nome, cognome e data di nascita della coppia), oppure presso la segreteria situata in Largo di Portabandiera “Città Militare Cecchignola”, nei giorni martedì e mercoledì dalle ore 16:30 alle ore 18:00. Le categorie in gara: Cat. A (0-6 anni), Cat. B (7-10 anni), Cat. C (11-14 anni), Cat. D (15-18 anni) ,Cat. E (Over 18). Sarà premiata la prima coppia classificata di ogni categoria, la coppia più giovane, quella più anziana e la famiglia più numerosa. Il ritrovo presso Largo Portabandiera all’interno dell’impianto alle ore 13,30, l’inizio delle gare verrà dato alle ore 15,00.

Altri articoli...

Pagina 5 di 54